alpadesa
  
Flash news:   Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di AtripaldaNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine Scandone sconfitta dalla Palestrina per 87-50 Lupi ancora sconfitti, contro la Paganese finisce 3-1 Vincenzo Aquino eletto nuovo coordinatore delle Misericordie della provincia di Avellino Atti vandalici ai danni dell’ex scuola Primaria “Mazzetti” di via Manfredi

La Scandone cade a Reggio Emilia: finisce 87-68

Pubblicato in data: 12/10/2015 alle ore:09:16 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Scandone-Pesaro 4La Scandone Avellino cade sul parquet della Grissin Bon Reggio Emilia. Finisce 87-68 per gli emiliani che vincono con merito ma il punteggio finale è assolutamente bugiardo e non rende onore alla partita dei lupi. Per oltre tre quarti i ragazzi di Sacripanti sono stati in partita, senza demeritare, ricucendo in più occasioni i vari strappi dati dalla Grissin Bon. Alla fine la differenza è stata fatta dalla profondità del roster di Menetti  e, soprattutto, dalla capacità di Reggio Emilia di diminuire gli errori quando la partita ha iniziato a diventare sporca e nervosa.

Sacripanti ripropone lo stesso quintetto dell’esordio vittorioso contro Pesaro, con Blums di fianco a Green (Acker dalla panchina) e i centimetri dell’ex Cervi da opporre alla batteria di lunghi biancorossi.

QUINTETTI INIZIALI:

Reggio Emilia: Aradori, Polonara, Lavrinovic, Kaukenas, Gentile

Sidigas: Leunen, Green, Cervi, Nunnally, Blums

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *