alpadesa
  
Flash news:   Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di AtripaldaNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine Scandone sconfitta dalla Palestrina per 87-50 Lupi ancora sconfitti, contro la Paganese finisce 3-1 Vincenzo Aquino eletto nuovo coordinatore delle Misericordie della provincia di Avellino Atti vandalici ai danni dell’ex scuola Primaria “Mazzetti” di via Manfredi

Nuovo arredo urbano, l’Amministrazione chiarisce: “non comporterà costi per i cittadini atripaldesi”

Pubblicato in data: 16/10/2015 alle ore:09:45 • Categoria: ComuneStampa Articolo

Arredo urbano, nuovo orologio in piazza UmbertoL’Amministrazione comunale di Atripalda intende chiarire alla cittadinanza che l’installazione dell’orologio ubicato in piazza Umberto I rappresenta un intervento nell’ambito di una più ampia riqualificazione dell’arredo urbano. E’ opportuno soprattutto chiarire che l’ intervento non comporterà costi per i cittadini atripaldesi, anzi nelle casse comunali ogni anno affluiranno 5.100 euro, a fronte dell’utilizzo di appositi spazi pubblicitari. In altri termini,  grazie  alla gestione oculata dell’amministrazione Spagnuolo  (come già avvenuto per la messa in sicurezza della pineta Sessa, della raccolta degli oli esausti e degli abiti usati), e all’impegno dell’assessore Fabiola Scioscia che ha seguito tutto l’iter del procedimento, l’intervento e’ a costo zero, con contestuale introito di denaro da utilizzarsi a favore della comunità.

La riqualificazione dell’arredo urbano non consiste solo nell’ apposizione dell’orologio in piazza Umberto I (come qualche cittadino ha erroneamente inteso), ma nei seguenti interventi:  Largo Genio Alpini Orta, via Cesinali, via Appia, via Aversa, via Ferrovia, via Nicola Salvi, via Tiratore, via Gramsci, via Moro e via Pianodardine saranno interessate dall’installazione di transenne parapedonali, paline e segnalatori di servizio.

L’appalto, infine,  ha già interessato Parco delle Acacie con la messa in opera di moderne e funzionali giostrine usufruibili anche da bambini diversamente abili. Saranno tra l’altro sostituite le pensiline site all’altezza del capolinea di via Roma e in via Circumvallazione. 

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Nuovo arredo urbano, l’Amministrazione chiarisce: “non comporterà costi per i cittadini atripaldesi””

  1. ANTONIO ha detto:

    PIù SPAZIO ALLE BICI, AI DISABILI E ALLA MOBILITà ALTERNATIVA!!!!!!!

  2. Michela ha detto:

    ennesima cavolata dell’amministrazione.

  3. fortunato ha detto:

    per fortuna che c’è la Scioscia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *