alpadesa
  
sabato 11 luglio 2020
Flash news:   Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi

Operazione antidroga dei Carabinieri: appostamenti in borghese da mesi intorno allo stadio comunale

Pubblicato in data: 18/10/2015 alle ore:11:45 • Categoria: Cronaca

stadio-comunale-valleverde-ingressoDa tempo i Carabinieri della locale stazione avevano intuito che intorno a quella struttura sportiva pubblica potesse celarsi qualche movimento sospetto. Da qui la decisione, con appostamenti in borghese, di pedinare un 40enne del posto, già noto alle forze dell’ordine. Sospetti che si sono concretizzati ben presto e che hanno portato all’arresto dell’uomo che dovrà ore rispondere e difendersi dal reato di detenzione di sostanze stupefacenti. L’uomo infatti è stato sorpreso dagli uomini della Benemerita in possesso di 5 dosi di cocaina.
L’intervento dell’Arma, guidata dal comandante Costantino Cucciniello e coordinati dal Comando provinciale dei Carabinieri di Avellino, è scattato a seguito di questa meticolosa e laboriosa attività informativa, giunta a corollario del capillare controllo del territorio che i militari svolgono nel loro quotidiano impegno a garantire sicurezza e rispetto della legalità.
Da qualche giorno gli investigatori infatti avevano posto sotto osservazione il 40enne. La sua presenza, sempre nei medesimi orari e nei luoghi di maggiore aggregazione giovanile, era apparsa agli occhi dei carabinieri piuttosto sospetta.
Così dopo un lunga attività di pedinamento ed appostamento hanno deciso l’altra notte di entrare in azione. Sottoposto a controllo di polizia, l’uomo è stato trovato in possesso di circa quattro grammi di cocaina e mezzo grammo di marijuana.
Le dosi erano nascoste in auto e ben occultate all’interno di barattolo in vetro di cui il 40enne ha tentato di sbarazzarsi lanciandolo in direzione del fiume Sabato. Ma i Carabinieri di Atripalda hanno prontamente recuperato il tutto.
Dall’esito della successiva perquisizione domiciliare, gli investigatori hanno rinvenuto un bilancino di precisione recante ancora residui della medesima sostanza nonché altro materiale atto al confezionamento di involucri.
Alla luce delle evidenze emergenti dalla flagranza di reato nonché da quanto emerso in sede dei consequenziali accertamenti il 40enne, già gravato da specifici precedenti di polizia, è stato dichiarato in stato di arresto e, su disposizione dalla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal procuratore capo dottor Rosario Cantelmo, trattenuto per una notte presso il Comando Provinciale Carabinieri di Avellino.
L’uomo, che ha dichiarato al momento del fermo di essere uno tra i custodi dello stadio comunale, la cui gestione è affidata ad un’associazione esterna, è stato poi ieri mattina scarcerato in attesa di comparire dinnanzi al giudice del Tribunale di Avellino dove dovrà difendersi dall’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
L’indagine dei carabinieri di Atripalda prosegue a ritmo serrato e non si escludono ulteriori sviluppi. Dagli accertamenti effettuati infatti pare che siano state rilevate anche altre violazioni di natura penale che al momento non sono state rese note.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Centinaia di truffe sul web, arrestato giovane atripaldese

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno tratto in arresto un 30enne, truffatore seriale che, attraverso numerosi alias, via internet Read more

Furto al Sale e Tabacchi di Michele Capossela sulla rotatoria della Maddalena: bottino da oltre diecimila euro

Hanno agito poco prima dell’alba forzando le serrande e le vetrate del Sale e Tabacchi di Michele Capossela ubicato sulla Read more

Sangue ad Alvanite nel giorno della festa della Repubblica: maxi rissa con dieci feriti. Indagano i Carabinieri

Sangue ad Alvanite nel giorno della festa della Repubblica. Un primo pomeriggio segnato da un regolamento di conti, una mattanza Read more

Due giovani di Venticano rubano al Centro Commerciale, denunciati dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Atripalda, nel contesto di un servizio finalizzato principalmente alla prevenzione e repressione dei reati in Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *