alpadesa
  
Flash news:   Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi

Operazione antidroga, il presidente dell’Abellinum Calcio Alfredo Cucciniello fa chiarezza: «Lo stadio Valleverde estraneo completamente ai fatti, nessun custode coinvolto»

Pubblicato in data: 24/10/2015 alle ore:10:30 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Alfredo Cucciniello2«La stadio Valleverde è estraneo completamente ai fatti di cronaca dei giorni scorsi e in nessun modo il ragazzo fermato dai Carabinieri è il custode del campo sportivo». Tiene a fare chiarezza il presidente dell’associazione sportiva “Asd Abellinum Calcio 2012”, Alfredo Cucciniello a cui il Comune ha affidato la gestione dell’impianto sportivo di contrada Valleverde. Il dirigente nazionale delle Acli vuole spazzare ogni dubbio sul possibile coinvolgimento della gestione dello stadio comunale e della struttura dall’operazione antidroga posta essere giorni fa dalla locale stazione dei Carabinieri che ha portato al fermo di un giovane per droga.
«L’associazione sportiva è fatta di persone di cui fa parte anche il fermato che dava una mano qui – tiene a precisare Cucciniello – ma non è assolutamente vero che si tratta del custode del campo sportivo. Non è giusto dire che è stato fermato il custode del campo ed inoltre la struttura sportiva non è minimamente coinvolta nell’operazione antidroga. Anzi come associazione siamo impegnati quotidianamente a diffondere tra i giovani valori sani e certamente non tolleriamo tali comportamenti e stili di vita».
E’ amareggiato per quell’accostamento il presidente dell’Abellinum Calcio e anche per il clamore che la notizia ha suscitato in città. «Avrei voluto che quella foto adoperata a corredo dell’articolo e che ritrae la tribuna dello stadio fosse stata utilizzata per denunciare invece che è ancora inagibile ma non per il fatto di cronaca».
L’impianto sportivo di contrada Valleverde è rimasto per oltre un anno chiuso alle tre squadre di calcio atripaldesi, costrette in un tour per la provincia, giocando sempre fuori casa. Solo ad inizio dello scorso anno è arrivata l’agognata riapertura, a porte chiuse, con l’affidamento della gestione dell’impianto all’associazione sportiva “Asd Abellinum Calcio 2012” del presidente Alfredo Cucciniello che milita nel campionato di Prima Categoria. L’impianto sportivo ha cambiato volto in questi mesi grazie all’impegno dei ragazzi di mister Gianluigi Festa che hanno ritinteggiato bagni e spogliatoi, ripristinato le docce, messo gli estintori, realizzato una rampa per disabili, sostituiti i sanitari ed altri lavori, incassando così il parere favorevole dalla Commissione comunale di vigilanza sui pubblici spettacoli. E così lo stadio è ricominciato a pulsare di vita tra la Scuola Calcio e i Juniores con oltre 100 tesserati.
«All’interno dello stadio non si è mai svolto alcun comportamento illegale. Su questo voglio rassicurare tutti – conclude Alfredo Cucciniello -. Fa male leggere che il fermato fosse il custode del campo, non è assolutamente vero visto che come associazione sportiva dilettantistica non possiamo certo permetterci di pagare un custode. Quell’articolo ha creato sconcerto perché abbiamo una scuola calcio e la gente si chiede che cosa succedesse» .

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Operazione antidroga, il presidente dell’Abellinum Calcio Alfredo Cucciniello fa chiarezza: «Lo stadio Valleverde estraneo completamente ai fatti, nessun custode coinvolto»”

  1. MARCO ha detto:

    ASS. ALLO SPORT C’è UNA PRECISA LAMENTELA DEL PRESIDENTE DELLA LOCALE SQUADRA DI CALCIO, SE CI SEI BATTI UN COLPO. NOI NON CI CREDIAMO, MA A TE, LA RISPOSTA.

  2. ARTURO ha detto:

    MA CHI PAGA LA LUCE L’ACQUA E GAS DEL CAMPO SPORTIVO CARO ASSESSORE CON DELEGA?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *