alpadesa
  
Flash news:   Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini Raccolta differenziata, Primavera Irpinia incalza: «un opuscolo non basta: troppi cinque carrellati consegnati ad ogni condominio. Per questo siamo scesi al 61,14%» Premio San Valentino 2019, conclusioni e ringraziamenti Bucaro: “non meritavamo la sconfitta” Serie B, l’Atripalda Volleyball cade in casa contro Taranto Calcio, sonora sconfitta per l’Abellinum Nuova centralina dell’Arpac per il rilevamento delle polveri sottili in via Pianodardine sul tetto della “Masi”, il sindaco: “richiesta al tavolo in Prefettura, no alla fonderia” Randonnè delle Terre Irpine: i dettagli I lupi cadono a Sassari

Premio giornalistico “Mimmo Castellano”, presente una delegazione di atripaldesi

Pubblicato in data: 28/10/2015 alle ore:14:17 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Ciaramella PetruccianiNell’Aula consiliare del comune di Castel San Giorgio (SA), si è svolta, con successo, la quinta edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano”. La manifestazione, organizzata dall’Associazione della Stampa Campania Valle del Sarno, di cui è Presidente, Salvatore Campitiello e Segretaria, Barbara Ruggiero, con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti e della Provincia di Salerno, intende onorare la memoria di Mimmo Castellano, già vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana. Castellano ha rappresentato una esemplare figura nel campo dell’informazione ed è stato promotore e attore di numerose battaglie sindacali, vinte proprio grazie all’impegno e alla tenacia con cui ha sempre affrontato i problemi della categoria. Mimmo Castellano è scomparso il 16 giugno del 2008 a Castellammare di Stabia e l’Assostampa Campania Valle del Sarno, fin dalla sua costituzione, ha inteso e intende onorarne la memoria con un premio giornalistico, arrivato quest’anno alla quinta edizione.

I premiati:

  • Antonio Preziosi, già direttore di Rai Radio 1 e del Giornale Radio Rai, nonché direttore ad interim di Rai GR Parlamento;
    Andrea Pancani, vicedirettore del Tg La7, responsabile e conduttore di “Omnibus”, autore e conduttore de “L’Aria d’estate”;
    Maria Buono, conduttrice del Tg della notte di Rainews24;
    Antonio Caiazza, redattore della testata giornalistica regionale Rai – Friuli-Venezia
    Giulia.
    Premio giovani: Michela Anna Giulia Iaccarino, freelance, ha collaborato con La Stampa in occasione della guerra in Ucraina e con il Fatto Quotidiano seguendo l’emergenza greca ad Atene.
    Premio foto-cineoperatori: Mario Marra dell’emittente televisiva regionale Telenuova.
    Premio Web: Amedeo Santaniello, direttore responsabile di http://www.angri.info.
    Premio speciale economia: Amedeo Sacrestano, collaboratore del Gruppo Sole 24 ore. Premio speciale medicina:Giulio Tarro, virologo, scienziato di fama internazionale, collaboratore di riviste scientifiche.
    Riconoscimento speciale carriera artistica:
    Gigi Savoia, attore, seguace e cultore del grande Eduardo;
    Leonardo Ippolito, produttore della storia artistica musicale napoletana, dall’epoca di
    Piedigrotta e dei Festival di Napoli.

Hanno presentato l’evento,come l’anno scorso, le brave colleghe  Maria Rosaria Vitiello e Brigitte Esposito ed ha visto, con la famiglia di Mimmo Castellano la moglie Gabriella Punzo e le figlie Anna e Patrizia ,la presenza di Enzo Iacopino ,Presidente dell’Odg Nazionale e Mimmo Falco,Presidente del MUG.

Hanno,tra gli altri,partecipato alla  manifestazione i consiglieri nazionali odg Annamaria Riccio,Claudio Ciotola, Alessandro Sansoni e Massimiliano Musto ed una delegazione di giornalisti irpini Sabino Ciaramella, Giuseppe Petrucciani, Massimo Spina (nella foto )  ed Annamaria Picillo.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *