alpadesa
  
Flash news:   Il Comune di Atripalda torna a soccombere dinanzi al Giudice di Pace di Avellino, l’avvocato Aquino: «L’autovelox va posto in lockdown» Coronavirus, un nuovo caso in Irpinia: è di Casalbore Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi e altre 60 vittime in un giorno Ciclismo, presentata la formazione A.S. “Civitas-Profumeria Lucia“ per la stagione agonistica 2020 Bando di gara per la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di adeguamento sismico alla scuola dell’Infanzia “Nicola Adamo” di Atripalda Playoff: l’Avellino ci sarà Coronavirus, in Irpinia nuovo positivo ad Ariano. Effettuati 116 tamponi Polemiche movida avellinese, don Fabio si rivolge agli assenti: “grazie per essere giovani di senso” Coronavirus, contagi sotto quota 400 e le vittime scendono a 75 in 24 ore Movida ad Avellino, “IDEA Atripalda“ contro il sindaco Gianluca Festa: “chieda scusa e si dimetta”

Stir, principio incendio a cumuli rifiuti: caschi rossi in azione

Pubblicato in data: 2/11/2015 alle ore:18:33 • Categoria: Cronaca

incendio-stir-pianodardine-1115Nella prima mattinata, i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Avellino, su richiesta del personale dello S.T.I.R., l’impianto di trattamento dei rifiuti di Pianodardine, sono intervenuti per un incendio, che ha riguardato un cumulo di rifiuti indifferenziati, localizzato all’interno di un capannone. Infatti, in seguito ad un fenomeno particolare di fermentazione, si è creato del fuoco dentro ai cumuli di rifiuti. Due le squadre prontamente intervenute dalla centrale di Avellino, supportate anche da un’autobotte, le quali hanno spento l’incendio e provveduto alla messa in sicurezza.
La società Irpiniambiente SpA, con una nota stampa, precisa che stamattina ha richiesto un intervento precauzionale ai vigili del fuoco di Avellino, presso l’impianto STIR di Pianodardine. “L’intervento – si legge nella nota della società provinciale – è stato richiesto in quanto le frazioni stabilizzate nei capannoni avevano superato, nella fase di ossidazione, (naturale processo che avviene presso l’impianto) le temperature standard.
I vigili del fuoco, prontamente intervenuti, hanno irrorato i rifiuti, al fine di abbassarne le temperature. Nessun incendio si è sviluppato nei capannoni, ma soltanto una contenuta e modesta diffusione di fumi da principio di combustione, che non ha interessato alcuna area esterna allo STIR e non ha coinvolto in alcun modo le eco balle che sono allocate in area diversa da quella che ha riguardato il principio di autocombustione.
Le operazioni di lavorazione, dopo l’intervento dei vigili del fuoco di Avellino, sono proseguite senza alcuna interruzione, dopo la verifica da parte dei tecnici, riguardo del ripristino delle consuete temperature. La società Irpiniambiente assicura che in nessun momento si è segnalato alcun rischio di incendio e che l’esigua diffusione di fumi non ha costituito mai alcun pericolo per la salute dei lavoratori e tantomeno per la popolazione delle aree circostanti”, conclude la nota.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Valle del Sabato, Gambacorta rassicura i sindaci: “Nessun ampliamento dello Stir”

Vertice a Palazzo Caracciolo ieri mattina sulla paventata ipotesi dell'ampliamento dello Stir. Il presidente Domenico Gambacorta ha convocato i sindaci Read more

Valle del Sabato, Spagnuolo replica all’assessore Romano: «I dati attendibili sono quelli dell’Arpac»

«I rifiuti calabresi non arriveranno mai allo Stir di Pianodardine, posso rassicurare la comunità perché non ci sono le condizioni Read more

Piovono calcinacci in via Roma, intervengono i Vigili del Fuoco. Foto

Crollano pezzi di intonaco dalla facciata principale di un palazzo in via Roma. L'allarme sulla pericolosità legata alla caduta di Read more

Stadio “Valleverde” offlimits, ecco la lettera del 2011 dei Vigili del Fuoco che fissava ben 14 prescrizioni per superare l’inagibilità dell’impianto sportivo comunale

Stadio comunale “Valleverde” offlimits, un'inagibilità che si trascina dal 2011. E' datata 15/12/2011 la lettera del Comando dei Vigili del Fuoco Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *