alpadesa
  
Flash news:   Scontro ieri nel Consiglio comunale straordinario di Atripalda: ok al riconoscimento del debito fuori bilancio di oltre un milione di euro legato ad espropri di terreni in via San Lorenzo. Foto Inchiesta scuole, al via l’incidente probatorio con il Ctu nominato dal Gip per verifiche di vulnerabilità sismica sull’”Adamo” e “Masi”. Il sindaco: “attendiamo serenamente che si facciano queste ulteriori valutazioni” Furto aggravato e rapina ad Atripalda e Monteforte, i Carabinieri arrestano un 40enne Coronavirus, summit in Prefettura: tamponi anche all’ospedale “Moscati”. Spena: “niente improvvisazioni” Sospeso il taglio del filare di pioppi di via San Lorenzo ad Atripalda dopo le polemiche e un incontro di ieri all’Utc Coronavirus, ordinanza del sindaco Spagnuolo: “quarantena per chi viene dalle zone focolaio del Nord Italia” Forza Italia, nominato il nuovo commissario provinciale di Avellino: Fulvio Martusciello subentra a Cosimo Sibilia Coronavirus, i Carabinieri denunciano due persone del capoluogo Irpino per false segnalazioni su Facebook e procurato allarme L’irpino Vincenzo Garofalo al suo esordio regala tre punti ai Lupi Brutta sconfitta in casa per la Scandone Avellino contro Geko PSA Sant’Antimo

“Alvanite Quartiere laboratorio” e Centro di Raccolta Rifiuti, l’Amministrazione pubblica i bandi per i due progetti: in ballo finanziamenti per 9 milioni di euro

Pubblicato in data: 5/11/2015 alle ore:09:00 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

Alvanite“Alvanite Quartiere laboratorio” e Centro di raccolta di rifiuti in contrada Valleverde, l’Amministrazione pubblica i bandi per due progetti che potrebbero ridisegnare due zone della città. In ballo ci sono finanziamenti per circa 9 milioni di euro.
Il primo progetto, quello di “Alvanite Quartiere Laboratorio” ha ottenuto mesi fa il via libera dalla Regione Campania. Un progetto da 8 milioni e 522 mila euro che punta alla ristrutturazione urbana, con nuove costruzioni per 72 nuovi alloggi, rivitalizzazione sociale e  riqualificazione degli spazi esterni della popolosa contrada periferica del Sabato composta da prefabbricati pesanti realizzati nel post sisma.
Con i fondi stanziati da Palazzo Santa Lucia l’ente municipale potrà realizzare 72 nuovi alloggi: 28 alloggi Ers (Edilizia residenziale sociale), 24 alloggi Erp (edilizia residenziale popolare) e 20 alloggi convenzionati da destinare ai privati che godono dei requisiti, in un mix tra pubblico e privato.
Oltre alle residenze è previsto un sistema di servizi: un alloggio sarà destinato per un laboratorio formativo ambientale denominato Ecolab; un ambiente sarà destinato alla Banca del Tempo, uno spazio sarà destinato inoltre per lo svolgimento delle attività del Comitato di quartiere, una ludoteca, un appartamento per anziani, una casa famiglia e quattro locali per attività commerciali ed artigianali. Le opere di urbanizzazione invece prevedono realizzazione di area a verde, percorsi pedonali, parcheggi residenziali per un tutale di 3500 mq.  Gli 8 milioni e 522 mila euro sono così ripartiti: 3milioni e 382mila euro sono contributi in conto capitale da parte del Ministero delle Infrastrutture e della Regione Campania;  contributo in conto interesse per 1 milione e 367mila euro; un finanziamento del Comune per 450mila euro ed infine una parte ricadente ai privati o soggetto attuatore per 3 milioni e 200mila euro. E proprio questo è il passaggio più cruciale che si apre con la pubblicazione del bando all’albo pretorio: l’individuazione di un privato (soggetto attuatore) che voglia investire in città a contrada Alvanite. Un passaggio delicato perché nel caso in cui l’ente comunale non riuscisse ad individuare per tempo il soggetto o più soggetti privati attuatori dell’intervento, una cooperativa o una società, Atripalda perderebbe di fatto tutto il finanziamento. L’inizio dei lavori dell’intervento è infatti fissato per il 09/04/2016.
rendering centro raccoltaIl secondo progetto riguarda la realizzazione di un Centro di raccolta di rifiuti finanziato con i fondi POR-FESR 2007/2013 per un importo di 171.517,71 euro ai quali il Comune dovrà aggiungere 41 mila euro. Il centro che verrà realizzato in contrada Valleverde, sarà dotato di tutti i più attuali sistemi di sicurezza e di videosorveglianza e in esso non avverrà alcun tipo di lavorazione dei rifiuti ma la semplice raccolta di carta, vetro, plastica, alluminio, tutti i tipi di rifiuti solidi urbani. Inoltre sarà possibile conferire presso tale impianto, rifiuti ingombranti, Raee, olii esausti e batterie. Pubblicato così lo schema di bando di gara dei lavori pubblici ed il disciplinare di gara.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a ““Alvanite Quartiere laboratorio” e Centro di Raccolta Rifiuti, l’Amministrazione pubblica i bandi per i due progetti: in ballo finanziamenti per 9 milioni di euro”

  1. Alvatinese ha detto:

    Più che quartiere Laboratorio, lo definirei Quartiere DORMITORIO. 72 Alloggi? Cominciano le promesse elettorali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *