alpadesa
  
Flash news:   Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino Presentata la Maglia Ufficiale dell’Us Avellino per la Stagione 2020/21 Serie B, Scandone: esordio con Pozzuoli il 15 novembre Serie C 2020/2021, ecco il cammino dell’Avellino Festeggiamenti Santo Patrono San Sabino Vescovo, oggi messe all’aperto in piazza Umberto I ad Atripalda Regionali, il movimento politico “Irpinia Adesso” al fianco di Alessia Castiglione (Fdi)

Sacripanti: “Il mio primo pensiero è per Green, devo ringraziare i tifosi”

Pubblicato in data: 23/11/2015 alle ore:12:54 • Categoria: Avellino Basket

Sacripanti in sala stampaQueste le dichiarazioni di coach Sacripanti al termine del match vinto all’overtime al PalaDelMaruo contro Enel Brindisi: “Ci mancavano due giocatori importanti (Green e Pini, ndr). C’è stata grande dedizione e personalità da parte di Acker, un plauso a Brindisi che non molla mai. Abbiamo attaccato bene la loro zona poi siamo crollati nella fine, ma è stato un problema mentale. Questi due punti ci danno sicurezza. Ci ha aiutato la gente ma ci siamo guardati negli occhi e abbiamo detto: “Andiamola a vincere”. Gli episodi fanno le partite ma noi eravamo determinati. I miei pensieri sono due: il primo è per Green, vogliamo capire la situazione del suo occhio. Il ragazzo sta soffrendo tantissimo ma l’ospedale non gli ha dato l’ok per vedere la partita. Il secondo pensiero va ai tifosi. L’incontro di venerdì sera è stato molto importante. Il loro sostegno dopo due sconfitte è stato fondamentale. Ci hanno dato energia e non era facile quando l’inerzia della partita era nelle mani di Brindisi. Poi penso alla società che ci sta vicino e ci ha detto che prima o poi la sfiga che ci perseguita passerà. Anche oggi i fantasmi si sono visti ma sono contento della reazione che abbiamo avuto nel supplementare. Reagire è stato importante e il merito va alla squadra”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *