alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

Tesser: «tre punti importanti per il morale»

Pubblicato in data: 9/12/2015 alle ore:18:32 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Tesser«Sono tre punti importanti per la classifica che resta corta. Sono tre punti importanti per il morale. Sono tre punti importanti perché dovevamo rispondere a questo momento delicato. Abbiamo giocato con intensità importante. Per 70 minuti si è giocato a buon livello. Non abbiamo fatto ancora nulla. C’è tanto da lavorare e bisogna farlo con questa intensità».
E’ questa l’analisi del mister biancoverde Tesser: «Sapevamo che la Pro Vercelli giocasse molto di rimessa. Non era facile. Siamo stati bravi a recuperare tanti palloni e proporci con grande veemenza. Non dovevamo prendere contropiede e ci siamo riusciti. Penso che abbiamo meritato soffrendo solo nei dieci minuti finali».
Sul rischio esonero pre gara: «Sono sempre in discussione. Oggi ancora di più e lo dico con grande onestà. Siamo uniti, compatti e lo abbiamo dimostrato. Ripeto quello che ho detto sempre: lavoro con grande intensità. Se festeggio 400 panchine vuol dire che qualcosa la capisco. La mia posizione, con questo risultato, può essere valutata ancora meglio».
Sul gesto di Insigne:«Non penso che abbia detto qualcosa a me ma anche se l’avesse detta a me fa parte della tensione di una gara. Il lavoro del trequartista non è semplice. Deve dare una mano anche in difesa. Per quanto mi riguarda ha fatto tanto. Non so cosa vi aspettate da lui. Fa tanto, lavora, si impegna ma è un giovane che viene dalla Lega Pro e dà il 100% in tutte le partite. Probabilmente deve essere un po’ più altruista».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *