alpadesa
  
Flash news:   Scontro ieri nel Consiglio comunale straordinario di Atripalda: ok al riconoscimento del debito fuori bilancio di oltre un milione di euro legato ad espropri di terreni in via San Lorenzo. Foto Inchiesta scuole, al via l’incidente probatorio con il Ctu nominato dal Gip per verifiche di vulnerabilità sismica sull’”Adamo” e “Masi”. Il sindaco: “attendiamo serenamente che si facciano queste ulteriori valutazioni” Furto aggravato e rapina ad Atripalda e Monteforte, i Carabinieri arrestano un 40enne Coronavirus, summit in Prefettura: tamponi anche all’ospedale “Moscati”. Spena: “niente improvvisazioni” Sospeso il taglio del filare di pioppi di via San Lorenzo ad Atripalda dopo le polemiche e un incontro di ieri all’Utc Coronavirus, ordinanza del sindaco Spagnuolo: “quarantena per chi viene dalle zone focolaio del Nord Italia” Forza Italia, nominato il nuovo commissario provinciale di Avellino: Fulvio Martusciello subentra a Cosimo Sibilia Coronavirus, i Carabinieri denunciano due persone del capoluogo Irpino per false segnalazioni su Facebook e procurato allarme L’irpino Vincenzo Garofalo al suo esordio regala tre punti ai Lupi Brutta sconfitta in casa per la Scandone Avellino contro Geko PSA Sant’Antimo

Tesser: «tre punti importanti per il morale»

Pubblicato in data: 9/12/2015 alle ore:18:32 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Tesser«Sono tre punti importanti per la classifica che resta corta. Sono tre punti importanti per il morale. Sono tre punti importanti perché dovevamo rispondere a questo momento delicato. Abbiamo giocato con intensità importante. Per 70 minuti si è giocato a buon livello. Non abbiamo fatto ancora nulla. C’è tanto da lavorare e bisogna farlo con questa intensità».
E’ questa l’analisi del mister biancoverde Tesser: «Sapevamo che la Pro Vercelli giocasse molto di rimessa. Non era facile. Siamo stati bravi a recuperare tanti palloni e proporci con grande veemenza. Non dovevamo prendere contropiede e ci siamo riusciti. Penso che abbiamo meritato soffrendo solo nei dieci minuti finali».
Sul rischio esonero pre gara: «Sono sempre in discussione. Oggi ancora di più e lo dico con grande onestà. Siamo uniti, compatti e lo abbiamo dimostrato. Ripeto quello che ho detto sempre: lavoro con grande intensità. Se festeggio 400 panchine vuol dire che qualcosa la capisco. La mia posizione, con questo risultato, può essere valutata ancora meglio».
Sul gesto di Insigne:«Non penso che abbia detto qualcosa a me ma anche se l’avesse detta a me fa parte della tensione di una gara. Il lavoro del trequartista non è semplice. Deve dare una mano anche in difesa. Per quanto mi riguarda ha fatto tanto. Non so cosa vi aspettate da lui. Fa tanto, lavora, si impegna ma è un giovane che viene dalla Lega Pro e dà il 100% in tutte le partite. Probabilmente deve essere un po’ più altruista».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *