alpadesa
  
Flash news:   Autovelox, psicosi tra gli automobilisti per le nuove postazioni lungo il Raccordo mentre sulla Variante il Comune incassa altre sconfitte dal Giudice di Pace Aggiudicato l’appalto dei lavori per l’ampliamento del ponte delle Filande lungo il torrente Fenestrelle ad Atripalda: progetto anti alluvioni Avellino: raggiunto l’accordo con il centrocampista Nicolas Izzillo Calcio, goleada con l’Intercampania Si completa il restyling di Parco delle Acacie ad Atripalda con un secondo lotto di lavori. Antonacci: «Tempi brevi in vista dell’accorpamento del mercato» L’Avellino cade a Teramo al 90’: finisce 1-0 Escalation di furti, ladri messi in fuga ad Atripalda: i Carabinieri intercettano e sequestrano auto Sicurezza edifici ad Alvanite, restano le distanze tra Amministrazione e residenti mentre l’opposizione attacca sui ritardi nei progetti già finanziati. Fotoservizio I residenti di Alvanite si incontrano per discutere sullo stato di fatto delle abitazioni e sul degrado della contrada di Atripalda Non si potrà più sostare di giorno e di notte in piazza Tempio Maggiore  ad Atripalda: firmata l’ordinanza del Comando di Polizia municipale

Furti al Centro Commerciale, due rom bloccate dai Carabinieri di Atripalda

Pubblicato in data: 16/12/2015 alle ore:12:29 • Categoria: CronacaStampa Articolo

parco-commerciale-appiaI Carabinieri della Stazione di Atripalda, hanno deferito in stato di libertà due ragazze di origine rumena, ritenute responsabili di furto aggravato.

Prosegue senza sosta la lotta alla piaga rappresentata dalla criminalità predatoria, condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e che ogni giorno vede impiegati i militari dell’Arma in un capillare controllo del territorio teso a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

I Carabinieri di Atripalda, nel contesto di un servizio finalizzato principalmente alla prevenzione e repressione dei reati in danno di pubblici esercizi, hanno bloccato all’uscita di un noto centro commerciale due giovani romene che, alla vista delle divise assumevano un atteggiamento sospetto. Dal successivo controllo, estrinsecatosi anche attraverso l’acquisizione di utili informazioni nonché di video dalle telecamere, risultava che i prodotti in loro possesso, perlopiù capi di abbigliamento e giocattoli, erano stati appena asportati dal negozio.

Le due ragazze, inchiodate alle proprie responsabilità da tutte le evidenze raccolte, venivano quindi denunciate in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

La refurtiva, interamente recuperata, veniva restituita agli aventi diritto.

Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere che rendeva ingiustificata la loro presenza in quel Comune, le stesse venivano proposte per l’emissione della misura di prevenzione del Rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Furti al Centro Commerciale, due rom bloccate dai Carabinieri di Atripalda”

  1. Benito ha detto:

    Oggi le arrestano, e domani stanno di nuovo a rubare. Questa è l’ Italia. Per questo vengono tutti quì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *