alpadesa
  
Flash news:   Prezzo ribassato e bando al via per il secondo esperimento di vendita dei cinque box artigianali di via San Lorenzo ad Atripalda Seconda edizione della cinerassegna invernale “Agguattiti buono!”: domani sera la presentazione Avellino, il centrocampista Tomas Federico è un nuovo tesserato Vince la lista “Insieme si può” di Lia Gialanella al Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda per l’elezione della componente genitori nel Consiglio d’Istituto Estraggono 800 metri cubi di pietra dal fiume Sabato: la Forestale mette i sigilli L’Atripalda Volleyball batte Martina e consolida il settimo posto Oggi il Giorno della Memoria per non dimenticare la tragedia della Shoah Non basta Micovschi, finisce 1-1 col Picerno Torna nella chiesa la tela offerta in dono nuziale. Foto “Verità per Giulio Regeni”: a quattro anni dalla scomparsa restano ancora ombre

Calciomercato: ufficiali gli arrivi di Sbaffo e Pucino

Pubblicato in data: 5/1/2016 alle ore:08:42 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Alessandro SbaffoCon una nota sul proprio sito il Chievo conferma le cessioni di Alessandro Sbaffo e Raffaele Pucino all’Avellino. L’A.C. ChievoVerona comunica di aver ceduto a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Alessandro Sbaffo all’U.S. Avellino 1912. Il centrocampista marchigiano ha disputato la prima parte della stagione in prestito al Calcio Como. L’A.C. ChievoVerona comunica inoltre di aver ceduto a titolo temporaneo, fino al 30/06/2016, all’U.S. Avellino 1912 le prestazioni sportive del calciatore Raffaele Pucino. Il difensore casertano ha giocato la prima parte della stagione alla S.S. Virtus Lanciano 1924.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *