alpadesa
  
domenica 20 ottobre 2019
Flash news:   Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto

Sbaffo, Paghera e Pucino in sala stampa: “felici di essere qui”

Pubblicato in data: 9/1/2016 alle ore:16:20 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Presentazione giocatori Sbaffo-Paghera-PucinoSi presentano in sala stampa con in mano la nuova casacca da indossare. Sono i tre neo acquisti dell’Us Avellino: Sbaffo per il quale è un ritorno, Paghera e Pucino.
Tutti e tre per spingere i lupi nel rush finale del campionato di ritorno verso i play off.
“L’anno scorso sono stato molto bene. Torno ad Avellino motivato. Qui ho passato momenti bellissimi e sono felice di essere nuovamente in biancoverde. Al passato non ci penso – così Alessandro Sbaffo tornato in Irpinia dal Como – Sono felice di essere divenuto a tutti gli effetti un giocatore dell’Avellino. Farò di tutto per ripagare la fiducia della società”. Sulla possibilità di giocare da trequartista: “Penso che lo scorso anno in molte gare ho agito in quella posizione. Mi trovo molto bene e penso che non ci saranno problemi”.
Fabrizio Paghera arriva dal Lanciano”: Sono felice di essere ad Avellino. Mi gioco una occasione importante. L’Avellino ha fatto di tutto per prendermi. La mia maglia sarà sempre sudata. La concorrenza è importante. Più giocatori bravi siamo e meglio è. Nella mia carriera ho ricoperto tutti i ruoli. Voglio mettere le mie qualità morali e tecniche a servizio del gruppo. Arrivo in una società che negli ultimi quattro anni ha fatto cose straordinarie”. Su dove può arrivare questo Avellino: “Bisogna giocare ogni partita al massimo. La società è ambiziosa così come noi. Dobbiamo però pensare a una gara alla volta”. Sul derby: “Mi aspetto una gara calda. Di Cecco e Vastola mi hanno un poco preparato a quello che può attendermi. Non vedo l’ora di viverla”.
Infine il terzino Raffaele Pucino arrivato anche lui dal Lanciano: “Bisogna lavorare. Apprendere più possibile le idee del mister. Le responsabilità deve sapersele creare.Arrivo in una squadra di spessore. Sono venuto a dare un aiuto. Pronto ad affrontare questa avventura”: Il difensore casertano sull’arrivo in Irpinia: “Ero in trattativa con l’Avellino già da tanto tempo. Quando il mio agente mi ha chiamato sono rimasto contentissimo. Non dimentico i sei mesi alla Virtus. Purtroppo la classifica non ci ha aiutato”. Sulla possibilità di giocare a sinistra: “Sono a disposizione”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *