alpadesa
  
Flash news:   Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei venti parcometri ad Atripalda Guasto allo Stir, stop alla raccolta dell’indifferenziato fino a sabato in tutti i comuni Spenta la terza candelina per l’associazione Acipea e presentato il romanzo “Il Ricordo di un Amore”

Sacripanti: “Partita vinta in difesa, complimenti ai ragazzi”

Pubblicato in data: 24/1/2016 alle ore:11:09 • Categoria: Avellino Basket

coach SacripantiCoach Sacripanti al termine del match contro la Grissin Bon commenta così la quarta vittoria consecutiva, la sesta in otto gare: “Provo grande soddisfazione, questa è la sesta vittoria in otto partite da quando abbiamo inserito almeno un playmaker. Negli ultimi tre giorni avevamo lavorato tanto sulla difesa del pick and roll avversario ed è stata perfetta, meglio di quanto mi sarei aspettato. Solitamente non parlo dei singoli ma, sono contento per Severini, in difesa è stato bravo prima su Gentile e poi ad Aradori. Cervi ha mostrato di essere in crescita, così come Ragland. E’ stato un bel banco di prova per noi, dato che una squadra come Reggio non ti perdona niente e gioca ad un maggiore livello fisico. Adesso dovremo cercare di alzare un po’ le percentuali da tre e soprattutto dovremo essere più cinici, perché stasera nel terzo quarto abbiamo difeso bene e preso buoni tiri, senza però segnare”.
Il coach si proietta al futuro pensando alla Coppa Italia, dove al primo turno affronterà proprio la squadra di Menetti: “La partita di febbraio sarà molto diversa, c’è da considerare che loro in settimana avevano giocato in coppa. Hanno avuto solo un giorno per preparare la partita, mentre io ne ho avuti tre. La Grissin Bon è sempre la prima della classe, ha giocatori che da soli possono cambiare la storia di una partita. Abbiamo la consapevolezza di poter vincere, ma si giocherà sempre su campo neutro e dovremo essere molto umili. Adesso prendiamoci questi due punti, che ci servono come il pane, e rimaniamo in attesa dei risultati degli altri. Il nostro obiettivo sono i playoff – ha concluso Sacripanti – e questo successo ci dà grande fiducia”.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Undici volte Sidigas! Battuta anche Bologna

Undicesima vittoria per la Sidigas Avellino che s’impone con il risultato di 82-74 sull’Obiettivo Lavoro Bologna dell’ex tecnico Giorgio Valli. Read more

La Sidigas suona la nona sinfonia, sconfitta Cantù. FOTO

Nona vittoria consecutiva per la Sidigas che batte in casa l’Acqua Vitasnella Cantù con il punteggio di 81-77 e continua Read more

Sacripanti: “Pronti a ripartire, Pesaro una gara particolare”

La Sidigas Avellino tornerà in campo il prossimo lunedì. A due settimane dalla vittoria Venezia, i lupi sono chiamati a Read more

Sacripanti: “Il mio primo pensiero è per Green, devo ringraziare i tifosi”

Queste le dichiarazioni di coach Sacripanti al termine del match vinto all'overtime al PalaDelMaruo contro Enel Brindisi: “Ci mancavano due Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *