alpadesa
  
domenica 20 ottobre 2019
Flash news:   Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto

I Divisione, la Green Volley torna a vincere: Solofra battuta al tie – break

Pubblicato in data: 8/2/2016 alle ore:15:59 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

Green Volley - Solfra_5La Green Volley vince a Solofra e raggiunge il Phoenix a 15 punti in classifica. Partita che ancora una volta ha fatto vedere le grandi possibilità che possiede la squadra allenata da Alberto Matarazzo che in questo campionato non è inferiore a nessuno. La partita di ieri è  lo specchio della stagione atripaldese che alterna momenti in cui gioca una pallavolo superiore agli avversari e momenti in cui sembra tutt’altro. Nel primo set le atripaldesi tengono botta alle solofrane alle battute iniziali ma poi calano di concentrazione e non riescono più a recuperare lo svantaggio concedendo alle padroni di casa il primo set con il punteggio di 25 a 15. Nel secondo set tutta un’altra squadra quella atripaldese: precisa in ricezione, forte in attacco e tutta grinta e cuore. Il risultato è scontato vittoria del set con convinzione: 25 a 22 anche se con un piccolo calo nel finale. Nel terzo set la Green Volley parte male e Solofra si porta sul 7 a 3 ma le ragazze atripaldesi non demordono e compiono un poderoso recupero che le porta a giocare punto a punto con le avversarie. Ma sul 21 pari le padroni di casa con un break si portano sul 24 a 21 ad un passo dal successo. Ma è qui che la squadra di Matarazzo dimostra di essere squadra e riesce a compiere un bellissimo recupero che le porta a vincere il set sul 28 a 26. A questo punto ti aspetti una Green Volley spietata ma la squadra praticamente non entra in campo e concede vita facile al Solofra che vince sul 25 a 10 con il tecnico della squadra di casa chiama un inspiegabile time out sul 24 a 8 per la sua squadra. Si va al tie break e qui si vede la Green Volley di sempre: caparbia, combattiva e con voglia di vincere. Il set è equilibrato, si lotta punto su punto ma le ospiti si portano con un piccolo break sul 14 a 11 riuscendo a chiudere 15 a 13. Per la squadra atripaldese una vittoria che ci voleva e che fa gioire l’ambiente sabatino.   Green Volley - Solfra Green Volley - Solfra_1 Green Volley - Solfra_2 Green Volley - Solfra_3 Green Volley - Solfra_4

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *