alpadesa
  
Flash news:   Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città Via Melfi ad Atripalda chiude al traffico per un mese a causa di lavori urgenti sulle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” incalza il sindaco sul Distretto Asl di Atripalda a rischio smobilitazione Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano

Volley, Cava passa ad Atripalda: 3 a 1. Commozione per il ricordo di mister Matarazzo

Pubblicato in data: 29/2/2016 alle ore:09:20 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

atripalda - cavaAtripalda non riesce a conquistare la vittoria nella sua ultima apparizione casalinga della regular season nella palestra Adamo. I ragazzi guidati da Famoso, come era prevedibile, non sono riusciti ad essere concentrati nelle fasi decisive dei set. Nonostante le assenze e il periodo dal punto di vista mentale che i biancoverdi stanno vivendo la squadra è stata sempre ben attaccata alla partita come evidenziano anche i parziali. Emozionante la fase iniziale della gara quando durante il minuto di raccoglimento in memoria di mister Alberto Matarazzo sono state riprodotte le note della canzone degli U2, october, che il coach atripaldese ascoltava molto spesso. Forte l’applauso da parte dei numerosissimi spettatori che hanno affollato la palestra Adamo. La gara è iniziata con l’Atripalda Volleyball che ha cercato subito di mettere pressione agli avversari che dal canto loro hanno risposto all’avvio veemente atripaldese. Verso la metà del set però i biancoverdi hanno allentato un attimo la presa e Cava non si è fatta sfuggire l’occasione per sfruttare il margine conquistato e vincere il set con il punteggio di 25 a 19. Nel secondo set si lotta punto a punto con Atripalda che tine all’inizio ma nella fase decisiva del set non riesce a trovare la concentrazione giusta che faccia la differenza e Cava si porta sul 2 a 0 con il parziale di 25 a 23. Nel terzo set in cui sembra che Cava dovesse chiudere il conto dopo un buon vantaggio è l’orgoglio atripaldese che viene fuori con capitan De Palma che sigla il punto decisivo e che riporta i biancoverdi in gioco chiudendo il set sul 25 a 23 e con il pubblico encomiabile che ha incitato i ragazzi biancoverdi. Nel quarto set la squadra di Famoso cerca di non arrendersi ma alla fine vengono fuori tutte le difficoltà mentali per quello vissuto in queste ultime settimane e Cava ne approfitta chiudendo con il punteggio di 25 a 19. Forse vista la situazione di più non si poteva chiedere agli atripaldesi che hanno cercato di dare il massimo in una situazione psicologica complicata. Ora da stasera si torna in palestra per preparare al meglio la gara di sabato prossimo a Salerno contro l’Indomita. Intanto la società atripaldese, di comune accordo con la famiglia Matarazzo, ha affisso in palestra nei pressi della panchina il poster di mister Alberto Matarazzo per ricordarlo sempre con affetto.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *