alpadesa
  
domenica 17 gennaio 2021
Flash news:   Manutenzione stradale e parcheggio via Gramsci, sbloccati i fondi dalla Giunta Spagnuolo Arriva la proroga ad Atripalda per la presentazione della domanda per l’accesso ai voucher alimentari Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti”

Sacripanti: “E’ stata dura ma abbiamo vinto con merito”

Pubblicato in data: 7/3/2016 alle ore:14:07 • Categoria: Avellino Basket

Sacripanti in sala stampaQuesto il commento di Pino Sacripanti al termine della partita: “E’ stata una partita ostica e lo avevo previsto. Cantù ha un potenziale offensivo di primissimo ordine e può ancora dire la sua. Johnson ha fatto quello che ha voluto ma non perché lo abbiamo sottovalutato ma perché è stato bravo. E’ stata una mia scelta arginare le vere forze di Cantù (Heslip e Abass) e lasciare più spazio a lui. E’ stata una bella partita, l’abbiamo dominata sempre, devo fare i complimenti ai ragazzi per i tiri che hanno saputo prendersi e per le scelte. Veniamo da due settimane molto difficili, per i molti infortuni e i 4 punti raccolti contro Sassari e Cantù ci lanciano verso i play off. Per me giocare contro Cantù è sempre un’emozione. Sono contento per l’affetto che mi hanno mostrato i miei ex tifosi ma, sono ancora più contento per la vicinanza del pubblico di Avellino. Se penso da dove siamo partiti mi vengono i brividi. A livello di partecipazione la gente ci sta riconoscendo tutto il lavoro che stiamo facendo. Il fattore campo è importantissimo. Vincere in casa è fondamentale e il pubblico è un valore aggiunto”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *