- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Paura e giallo in piazza Umberto: fiamme in un bar chiuso da mesi. FOTO

Incnedio doloso bar4Hanno forzato e poi sfondato la vetrata d’ingresso di un bar lanciando del liquido infiammabile all’interno e appiccando il fuoco. Paura e giallo ad Atripalda per l’inquietante episodio di venerdì notte.
Un incendio senz’altro di natura dolosa quello che ha interessato il locale “Maharaja Bar” ubicato nella piccola galleria commerciale di un edificio che si affaccia su piazza Umberto.
Fortunatamente le fiamme non si sono propagate all’interno dell’attività commerciale, chiusa ormai da mesi, ma hanno coinvolto esclusivamente un bidone dei rifiuti. Il bar infatti, sito al civico numero 6, era chiuso da mesi ma il locale conteneva al suo interno ancora tutto l’arredamento e merce.
L’incendio è stato appiccato intorno all’una di notte quando la comparsa di una densa nube di fumo ha richiamato l’attenzione di un dipendente del locale di fronte che è immediatamente intervenuto con un estintore spegnendo così le fiamme che si sarebbero potute propagare e causare danni maggiori.
Incendio doloso bar3La zona è centralissima, in piena piazza Umberto, dove decine di giovani erano riuniti per la movida del venerdì sera.
Il rogo così non si è esteso coinvolgendo il bancone e le slot-machine presenti ancora all’interno del negozio proprio grazie all’intervento tempestivo di alcune persone richiamate dalla vista del fumo.
Così sono stati allertati i Carabinieri della locale stazione, diretti dal comandante Costantino Cucciniello, che sono giunti congiuntamente con una pattuglia del radiomobile. Sul posto anche i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Avellino che hanno messo in sicurezza la zona effettuando dei rilievi che confermano l’ipotesi che si tratta di un incendio di natura dolosa.
Incendio doloso bar1L’arrivo delle forze dell’ordine ha destato dal sonno i residenti dello stabile che spaventati per quanto stesse accadendo sono scesi in strada. Tanta paura ma fortunatamente nessuno ferito o danno serio alle cose e al locale.
Gli investigatori hanno così immediatamente avviato le indagini, coadiuvati dai vigili del fuoco, effettuando dei rilievi, per capire le ragioni alla base dell’inquietante episodio. Un atto vandalico o un tentativo di intimidazione? Sono questi le domande alla quale sono chiamati a dare risposta ora gli uomini delle Benemerita che puntano a fare piena luce sulle misteriose circostanze anche con l’ausilio delle riprese effettuate da alcune telecamere presenti in centro.
Incendio doloso bar2Alcuni testimoni hanno visto due persone a bordo di una motocicletta sparire in tutta fretta pochi attimi dopo l’incendio. I militari dell’Arma hanno ascoltato il proprietario del locale, un noto professionista, e gli ex titolari dell’attività commerciale per capire se l’altra notte si sia trattata di una bravata, di una vendetta o qualcos’altro di più inquietante.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: