alpadesa
  
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Notte fonda per l’Avellino con il Pescara: finisce 1-3

Pubblicato in data: 11/4/2016 alle ore:09:55 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Avellino-Cagliari SudGli adriatici espugnano il Partenio-Lombardi, battendo 3-1 l’Avellino nell’anticipo della 35esima giornata di Serie B. Un successo importante per gli uomini di Massimo Oddo, sempre più proiettati verso i play-off. Notte fonda invece per gli irpini di Dario Marcolin, subentrato ad Attilio Tesser ma ancora senza successi, con i ‘lupi’ al dodicesimo posto.
Al 34′ il Pescara passa in vantaggio: lancio di Lapadula per Caprari che entra in area e con un destro a girare infila Frattali. Al 38′ azione Memushaj-Lapadula e palla per Caprari, che a tu per tu con Frattali non sbaglia, ma questa volta è in fuorigioco.
Nella ripresa l’Avellino prova a fare la partita, riuscendo a pareggiare con Castaldo (5′ st), che esulta polemicamente verso la curva biancoverde.
Due minuti più tardi Mokulu prova la deviazione in gol di tacco e per poco non centra il bersaglio. Dal possibile vantaggio per i padroni di casa a quello degli adriatici. Memushaj pesca Lapadula in area, il gioiellino di proprietà della Juventus anticipa Chiosa di testa e batte Frattali.
Biancoverdi vicino al pareggio prima con D’Angelo e poi con il solito Mokulu. Ma sono ancora gli uomini di Oddo a trovare il gol alla mezzora con Mitrita, subentrato 5′ prima a Pasquato, lesto a ribadire in rete sulla respinta di Frattali sul tiro di Verre. A fine partita, sugli spalti, esplode la contestazione per la sesta sconfitta casalinga degli irpini.

TABELLINO AVELLINO – PESCARA 1-3 (0-1)
Avellino (4-4-2): Frattali; Pisano (33′ st Pucino), Rea, Biraschi, Chiosa; Insigne, D’Angelo, Arini (21′ st Paghera), Visconti (1′ st Sbaffo); Mokulu, Castaldo. (Offredi, Nica, Tavano, Joao Silva, D’Attilio, Bastien). All.: Marcolin

Pescara (4-3-2-1): Aresti; Vitturini, Fornasier, Mandragora, Ventola; Memushaj, Bruno, Verre; Pasquato (26′ st Mitrita), Caprari (26′ st Acosta); Lapadula. (Fiorillo, Verde, Cocco, Acosta, Selasi, Diamoutene, Mitrita, Cappelluzzo, Milillo). All.: Oddo

Arbitro: Davide Ghersini di Genova.
Reti: 34′ pt Caprari (P), 5′ st Castaldo (A), 17′ st Lapadula (P), 30′ st Mitrita (P).
Ammoniti: Castaldo (A), Acosta (P) per comportamento non regolamentare, Pisano (A), Bruno (P), Rea (A); angoli 3-1; recuperi 1′ pt e 3′ st.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *