alpadesa
  
Flash news:   “Rossi-Doria, il riformatore che amava l’Irpinia”, il ricordo di Luigi Caputo del grande meridionalista Ciclismo, l’A.S.Civitas presenta il veterano Michele Venezia Lavori alla Biblioteca comunale e contrada Fellitto, si ampliano i cantieri ad Atripalda. Foto Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Così non va – una fioriera cementata e vuota al posto di un paletto dissuasore in via Appia. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda di nuovo nella bufera, la componente genitori scrive al Ds per criticare la Dad e all’Amministrazione: «Chiediamo di assumere le posizioni dovute al ripristino degli equilibri» Coronavirus, un caso a San Potito: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi

Interventi di riqualificazione per il 2016, il delegato ai Lavori pubblici Barbarisi assicura: “tante le cose che bollono in pentola”

Pubblicato in data: 25/4/2016 alle ore:12:30 • Categoria: Attualità, Comune

Lavori starde via Roma2

 

 

 

Traccia un bilancio degli interventi realizzati e in cantiere per la città il delegato ai Lavori pubblici, Lello Barbarisi. Tante le cose che bollono in pentola.
Finalmente si sono asfaltate alcune strade del centro
Si per la verità era un intervento questo previsto già da mesi e che tra l’altro e per fortuna si realizza con la migliore temperatura possibile. Abbiamo riasfaltato interamente via Roma fino al ponte delle Carrozze e via Mastroberardino. Un’arteria questa che era quasi al limite della praticabilità, infatti è stata in via preliminare rimessa in quota soprattutto sul lato destro per chi entra in Atripalda. Poi si è passati in via Appia a partire dal ponte della ferrovia. Contemporaneamente stiamo provvedendo alla segnaletica orizzontale anche un po’ più in generale e di ciò se ne sta occupando meticolosamente il dottor Giannetta.
Sono previsti anche altri interventi di asfaltatura?
In realtà a seguire sarà  asfaltata via Fiumitello dove pure prevediamo il recupero di un marciapiedi esistente ma più in generale sarà adoperato un riordino dell’incrocio a favore dei perdoni e dei residenti. Una nuova proposta che si sostanzia attraverso nuove misure di sosta e l’apposizione di nuova segnaletica. La stessa via Cammarota sarà interessata da questa revisione che ripeto servirà a riportare ordine dove non ve ne è più ed a stabilirne uno dove invece non ve ne è mai stato.
Come ha dichiarato il sindaco insomma un anno di manutenzioni
Si speriamo di riuscire a fare tutto quanto è in programma. Ultimata l’opera di asfaltatura completeremo l’intervento di valorizzazione in vico San Giovanniello, per intenderci intorno all’area della Basilica Paleocristiana, e, se avremo le risorse necessarie, approfittando dei lavori in fase di completamento del Diurno per anziani dove è pure prevista la pavimentazione della stradina laterale, cercheremo di sistemare pure la pavimentazione di vico Carlo. L’obiettivo primario resta quello della conservazione del centro storico, ed è ovvio che questo passi anche per una revisione della viabilità e della circolazione. Se vogliamo rappresentarci al meglio con i nostri monumenti presenti nel centro storico, io credo che non possiamo sottrarci all’idea di questa revisione. Il piano poi prevede interventi in via Pianodardine, anche con l’apposizione di parcometri come già deliberato dalla giunta, ed in via SS Sabino e Romolo. L’idea qui è di realizzare una viabilità di sbocco in via Mastroberardino. Un progetto già elaborato e in questo momento al vaglio degli uffici competenti per poi essere attuato.
Si attende anche il via libera al Previsionale
Si una volta approvato il Previsionale sarà pubblicato il bando per l’affidamento dei lavori della riapertura di Orto dei Preti e per il restauro della facciata del Municipio. C’è poi l’intervento ai fabbricati di contrada Alvanite. Sin qui le cose certe insieme ad altri interventi che non elenco ma che saranno eseguiti in Parco delle Acacie, in via Ischia e via Appia. Interventi di messa in sicurezza di  piccoli impianti sportivi rionali e di miglioramento della sicurezza dei bambini e dei frequentatori per quanto riguarda il parco delle Acacie. Poi ci occuperemo pure della Biblioteca.
Può dirci dei tempi?
Questo no. Però chiediamo di aver fiducia e pazienza. Quasi mai i tempi della politica coincidono con quelli della burocrazia. Vi assicuriamo però che c’è grande determinazione e volontà sia da parte nostra che dei dirigenti comunali nel perseguire gli obiettivi nel tempo più breve possibile.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Dalla libertà vigilata alla casa lavoro: due anni al trentenne autore di centinaia di truffe online

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno dato esecuzione ad un provvedimento emesso dal Tribunale di Avellino nei confronti di Read more

Censimento amianto, “Noi Atripalda” interroga l’ente su esito e provvedimenti da adottare

I consiglieri comunali del gruppo Noi Atripalda, Domenico Landi, Francesco Mazzariello, Maria Picariello, Fabiola Scioscia e Paolo Spagnuolo hanno presentato interrogazione Read more

Detiene illegalmente fucile e munizioni: nei guai 65enne atripaldese

  I Carabinieri della Compagnia di Avellino, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di Read more

Festa dei Musei, sabato e domenica visite al Parco di Abellinum e ai giardini di Palazzo Caracciolo

Torna questo fine settimana, sabato 20 e domenica 21 maggio, la festa che celebra il patrimonio culturale italiano, con eventi e Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

5 risposte a “Interventi di riqualificazione per il 2016, il delegato ai Lavori pubblici Barbarisi assicura: “tante le cose che bollono in pentola””

  1. Addafinì ha detto:

    I nostri soldi, tra mutui e prestiti, bollono in pentola.
    Ma a cosa dobbiamo assistere.

  2. Uno che abita ha detto:

    Via Santi Sabino e Romolo, è una strada che sarà asfaltata sicuramente dalla PROSSMA amministrazione, visto che l’attuale, proabilmente non sa che esiste.

  3. Chi vi segue passo passo ha detto:

    Barbarì, fai attenzione che se la pentola bolle troppo, salta il coperchio e rischi di farti male.

  4. Domenico ha detto:

    Se riqualificare significa SPILARE le rotte intasate e coperte di bitume ( via Roma nei pressi dello studio Penna ), siamo alle comiche.

  5. Uno che vi sta vicino ha detto:

    BARBARÌ, con i nostri soldi avete rifatto la segnaletica a via ROMA.
    Sicuramente si è speso parecchio, ma le macchine come parcheggiavano prima, parcheggiano ora, cioè sulle strisce pedonali, sulla fermata dei pullman sugli spazi riservati.
    Questo dice tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *