alpadesa
  
Flash news:   Amarezza di Gioso Tirone alla presentazione del libro sul decennale del “Torneo Calcistico Stracittadino di Atripalda”. Foto Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi Green Volley, la Piscina Comunale di Mercogliano ospita la preparazione delle atlete atripaldesi Gestione Centro Informagiovani della Dogana, il Comune affida il servizio per il prossimo triennio alla Misericordia di Atripalda Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto

Consiglio comunale: scende la Tari del 2 e 3%, ulteriore riduzione del 10% per chi fa compostaggio domestico. Alzata la soglia di esenzione per le famiglie disagiate da 0 a 600 euro di Isee

Pubblicato in data: 28/4/2016 alle ore:10:00 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Consiglio comunale di Atripalda TariScende la Tari per un’aliquota compresa tra il 2 e il 3%, con un’ulteriore riduzione del 10% per coloro che hanno avviato il compostaggio domestico, viene alzata la soglia di esenzione per le famiglie disagiate da 0 a 600 euro di Isee mentre restano invariate tutte le altre aliquote dei tributi comunali ad eccezione della Tasi prima casa che viene abolita così come previsto dalla Legge di Stabilità per il 2016. E’ quanto deciso ieri sera nella riunione di Consiglio comunale. Al centro della discussione ben 9 punti all’ordine del giorno tra i quali anche la Convenzione  per la Costituzione dell’Area Vasta di Avellino.
Sul punto Tasi le opposizioni evidenziano la carenza d’informazione negli atti per il consiglio (mancavano le cifre e Fi e Piazza Grande si allontano dall’aula al momento del voto).
A relazionare le principali novità fiscali è stato l’assessore al Bilancio Domenico Landi con l’aula che ha proceduto ad approvare ( 9 voti a favore, 6 voti astenuti e voto contrario del Psi) l’aggiornamento del Regolamento per la disciplina della Iuc (imposta Unica Comunale) suddivisa appunto in Tari, Tasi e Imu con quest’ultime due che restano invariate. «Operiamo una benché minima, ma comunque prima riduzione della tassa sui rifiuti frutto della collaborazione dei cittadini sulla raccolta differenziata – ha spiegato in aula l’assessore alle Finanze Landi -. Mi preme sottolineare però che nell’ultimo trimestre 2015 e nei primi mesi del 2016 registriamo una leggera inversione di tendenza dei cittadini in negativo rispetto alla raccolta differenziata, pertanto il mio invito è quello di sensibilizzare la cittadinanza a mantenere alta l’attenzione al fine di poter registrare anche per il prossimo anno un’ulteriore riduzione della Tari. Il disavanzo dell’ente l’hanno pagato i contribuenti atripaldesi». Ma le opposizioni non ci stanno. «Noi votiamo come gruppo voto contrario perché – ha spiegato Fi con Massimiliano Del Mauro – perché dopo gli aumenti iniziali non ci sono effettive riduzioni. Chiedo maggiori controlli nel pagamento della Tassa sulla spazzatura agli altri tributi locali da parte di attività commerciali aperte non di cittadini italiani sul territorio che dopo 2 o 3 anni chiudono e non pagano. Lo dobbiamo ai tanti cittadini atripaldesi che invece con sacrifici pagano». Ma il delegato Pascarosa evidenzia come i controlli siano serrati sulle autorizzazioni rilasciate.
Consiglio comunale Atripalda Tari2Voto contrario anche dall’Udc: «dopo 4 anno di sacrifici – ha spiegato Geppino Spagnuolo – ritenevamo importante che almeno un segnale verso la normalità che l’emergenza fosse superata ci sembrava doverosa. Vi siete allontanati dal rigore finanziario adottato dall’inizio». «Vengono confermate Imu e Tasi perché è vero che il gettito delle entrate non diminuiscono – ha replicato il sindaco – ma invece di essere destinati al risanamento ora vanno a compensare i minori trasferimenti statali». Il Psi con Pacia e Piazza Grande con Battista evidenziano invece il ricorso a consulenze esterne onerose. Via libera anche all’approvazione del Dup, il Documento Unico di Programmazione, un nuovo strumento previsto dalla normativa che raccorda la programmazione politica dell’Ente con la programmazione economica. «Il bilancio non può discostarsi da quelle che sono le linee programmatiche del documento» ha concluso l’assessore. Il parlamentino cittadino ha proceduto anche al riconoscimento di diversi debiti fuori bilancio per un ammontare totale di circa 50mila euro, tutti relativi a sentenze definitive (su questo punto le minoranze si sono astenute). Ad avvio di seduta il capogruppo dell’Udc Dimitri Musto ha evidenziato la situazione di pericolo per l’entrata secondaria e posteriore della scuola elementare di via Roma, da rampa San Pasquale «come Comune dobbiamo garantire la sicurezza agli alunni visto anche la lettera del dirigente scolastico inviata al comune che evidenzia». Il delegato ai Lavori Pubblici Barbarisi, dopo un colloquio con la dirigente scolastica, ha assicurato una revisione dei pass d’accesso «va rivista la mappatura dei permessi rilasciati per le auto». Anche il delegato all’Istruzione Gianna Parziale e il sindaco Spagnuolo hanno assicurato «la scuola dovrà rivedere il rilascio dei pass, noi come Amministrazione garantiremo una maggiore presenza dei vigili come deterrente».
Musto evidenzia anche la poca funzionalità della nuova pensilina degli autobus installata nelle adiacenze del ponte delle carrozze, perché quando piove non consente un’adeguata protezione agli utenti in attesa dell’arrivo dei pullman.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *