alpadesa
  
sabato 16 novembre 2019
Flash news:   Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

La Sidigas non riesce a fare sua Gara 2. Ora la serie si sposta ad Avellino

Pubblicato in data: 21/5/2016 alle ore:08:55 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

CerviGARA2Non riesce ad Avellino di ribaltare il fattore campo ed esce sconfitta in gara 2. 86-78 il punteggio finale, buone le prove dei lunghi irpini con Cervi che mette a segno 19 punti ed Ivan Buva che segna 20 punti con 8/10 da due. Ora la serie si sposta al PaladelMauro, domenica alle 20.45.

Aggressive subito le difese rispetto a due giorni fa. Ad aprire le danze è Reggio con Aradori allo scadere dei 24’’, rispondono i biancoverdi con un tripla di Ragland e Cervi (4-7). Acker ancora dalla lunga distanza e Cervi da sotto dopo due liberi di Aradori (6-12). La Grissin Bon soffre la fisicità di Cervi sotto canestro, che segna dalla media distanza dopo un canestro di Kaukenas e poi sempre il lungo irpino fa 1/2 ai liberi (8-15). 6 punti consecutivi di Lavrinovic entrato dalla panchina riportano sotto i padroni di casa, ma Green da tre e Ragland dalla lunetta dalla il + 4 alla Sidigas (14-18). Gli emiliani mettono dentro Golubovic che subito da sotto segna e poi Needham da tre danno il primo vantaggio a Reggio, Pini però fa 2/2 dalla lunetta e manda al riposo Avellino avanti di 1 (20-21).

La seconda frazione si apre sull’asse Ragland – Buva, che poi lascia il posto a Cervi. Nunnally va in penetrazione (21-25). La Sidigas si affida al lungo della Nazionale che segna 5 punti consecutivi frutto di due appoggi a tabellone e un 1/2 dalla lunetta, che costringono Menetti al time out (25-32). Reggio si scuote e con un 6-0 di parziale firmato Polonara – Della Valle si porta a -1, ma Nunnally realizza e ricaccia indietro i biancorossi che poi pareggiano con Gentile da tre (34-34). Gentile segna 5 punti consecutivi dopo liberi di Golubovic (41-34). Controparziale di 6-0 della Sidigas, dopo un time out di Sacripanti, con Buva ed Acker che manda i biancoverdi a -1 all’intervallo lungo (41-40).

Subito Cervi dalla lunetta, rispondono Silins e Polonara (45-42). Va a segno ancora il pivot della Nazionale servito da un assist di Leunen, e due liberi di Nunnally danno il -1 alla Sidigas (47-46). Cervi da il vantaggio ad Avellino, sull’altro versante Kaukenas e Lavrinovic segnano dalla linea della carità (52-48). Buva dalla media distanza, Green con i liberi, risponde la Grissin Bon con Aradori da tre e poi con Needham da tre, imita Gentile e dopo due punti di Buva, Della Valle sulla sirena da il + 8 a Reggio (66-58).

Buva rimette i suoi in scia, ma una bomba di Silins ricaccia Avellino (69-62). Ragland e Nunnally segna 6 punti consecutivi, Polonara risponde con 5 punti (78-68). Ci prova ancora Buva, e con un tiro da tre Ragland (80-73). Una tripla di Kaukenas sulla sirena dal il +10 a Reggio che mantiene il vantaggio fino al termine (86-78).

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *