- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

La Green Volley premiata dalla Fipav Avellino. Istituita la borsa di studio “Tosco Alberto Matarazzo”

premiazioneIl giusto riconoscimento per la della Green Volley è arrivato dal Comitato provinciale Fipav Avellino che nell’ambito della consueto incontro di fine anno tenuto con tutte le società irpine presso il Country Sport di Picarelli ha premiato la società atripaldese per aver vinto i play off di I divisione femminile. Le atlete insieme a tecnici e dirigenti ha ricevuto dalle mani del presidente Felice Vecchione la coppa celebrativa che ha ribadito come le atlete abbiamo dimostrato una crescita esponenziale soprattutto nei play off avendo vinto tutte le gare pur essendo la “peggiore” classificata. Ma grande commozione in sala c’è stata quando il vice presidente Fipav Avellino, Giulio Filomena, ha annunciato l’istituzione da parte del comitato provinciale della borsa di studio “Tosco Alberto Matarazzo” riservata ai tecnici giovani, fino a 35 anni di età,  in possesso della qualifica di allievo allenatore per conseguire la qualifica di allenatore di primo grado. “il comitato provinciale fipav Avellino – esordisce Filomena – , su proposta del presidente Felice Vecchione e dei docenti federali, al fine di ricordare la figura di Tosco Alberto Matarazzo e con l’obbiettivo di valorizzare l’opera sportiva umana bandisce un concorso per l’assegnazione di una borsa di studio consistente con l’iscrizione e la frequenza gratuita al corso allenatore di primo grado a partire dalla stagione 2016 e 2017”. Ma intanto la grande famiglia :Green Volley nel corso di un incontro svolto nella palestra Adamo ha voluto salutare l’anno trascorso, dando l’arrivederci al prossimo. Durante il pomeriggio sono state premiate le atlete di prima divisione con la coppa e le medaglie, regalando a tutte le atlete che si sono contraddistinte in tutti i campionati giovanili una maglietta celebrativa con su scritto “inDimenticabile”. La serata è stata l’occasione anche per ringraziare sponsor e amici per il contributo dato durante l’anno.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: