alpadesa
  
domenica 17 febbraio 2019
Flash news:   Atto vandalico alla targa del Gruppo Scout Agesci Atripalda 1: ricoperta da scritte offensive Lutto Picone, addio al papà del vice comandante dei vigili Sabino Cinema Ideal, sul futuro restano le distanze tra eredi e Comune. Il sindaco: «proviamo insieme se c’è la volontà di collaborazione a dar vita ad un polo culturale. Io non accantonerei la legge Franceschini» Brutto incidente sulla Variante: centauro in gravi condizioni Vucinic: “amareggiati e dispiaciuti ma fare tesoro degli aspetti positivi” Final Eight: la Sidigas Scandone si ferma ai quarti Tre anni senza mister Alberto Matarazzo, il ricordo della Green Volley Atripalda Cinema Ideal, sul futuro dibattito pubblico questo pomeriggio. Ettore Troncone: «Bisogna trovare un accordo sul vincolo di destinazione d’uso. Sono saltati i finanziamenti, così non si può più andare avanti» Sbanda con l’auto e finisce contro una saracinesca lungo via Fiume Evade dai domiciliari: 35enne denunciata dai Carabinieri di Atripalda

“Mai soli”, azione straordinaria di sostegno alle persone fragili e anziani del Consorzio A5

Pubblicato in data: 23/7/2016 alle ore:11:12 • Categoria: SocialeStampa Articolo

Consorzio A5 estate 2016 1Un’azione straordinaria di sostegno alle persone fragili del territorio dell’Ambito A5 che interessa ben 28 comuni e oltre 100mila abitanti, dove circa il 25% è ultra sessantacinquenne. “Meno soli” è l’iniziativa per l’estate 2016 presentata ieri mattina dal Consorzio dei Servizi Sociali, Ambito A5 di Atripalda, che consiste in un servizio di assistenza gratuito alle persone anziane che potranno chiamare un numero verde (800 911 460) per ricevere aiuto per il pagamento di bollette, acquisti alimentari, acquisti medicinali con un pony express e altre esigenze essenziali per le quali le persone fragili preferiscono non uscire di casa per evitare il forte caldo. «Fino a qualche anno fa c’era una prassi che prevedeva un monitoraggio degli anziani nel periodo estivo – illustra il direttore del Consorzio, Carmine De Blasio – ma visto che non è più praticata abbiamo deciso di mettere in campo come Consorzio una serie di azioni straordinarie che si rivolgono a fasce della popolazione maggiormente esposte ai rischi dell’estate, non solo per il caldo me perché si ritrovano più sole. Da qui abbiamo immaginato una serie di interventi alle persone più fragili del nostro territorio, non solo anziani ma anche quelli che vivono in zone periferiche. Abbiamo scritto anche ai nostri sindaci per individuare in via eccezionale ulteriori fasce della nostra popolazione, che a causa di condizioni particolari, sociali e familiari rischiano di trovarsi ancora più sole in questo periodo estivo. A loro garantiamo l’attivazione di un numero verde  a cui potranno chiamare gratuitamente e segnalare difficoltà e esigenze vitali, per ottenere un sollievo. Questo lo facciamo in stretta collaborazione con il Consorzio delle cooperative sociali “La Meridiana” che gestisce il servizio di assistenza domiciliare anziani, telesoccorso e telecontrollo».
Un potenziamento dei servizi nel periodo che va da fine luglio agli ultimi giorni di agosto come spiega la dottoressa Maria Russo, responsabile Area Anziani: «I servizi di telesoccorso e telecontrollo saranno potenziati. Con un dispositivo gli anziani posso chiedere aiuto alla centrale che attraverso i suoi operatori attiva le chiamate verso la casa e fa scattare la rete di protezione, chiamando i numeri di prossimità come il vicino di casa, il figlio o il pronto soccorso. Il telecontrollo invece consiste in un controllo telefonico nel quale l’operatore chiama con cadenza quotidiana l’anziano per sapere come sta e quali sono le esigenze. Aumentare in questi periodi questi servizi significa monitorare l’anziano solo anche due volte al giorno».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a ““Mai soli”, azione straordinaria di sostegno alle persone fragili e anziani del Consorzio A5”

  1. I ha detto:

    non ci stanno problemi per i giovani figuriamola per gli anziani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *