alpadesa
  
Flash news:   Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza Domani mattina apre il nuovo parcheggio di via Scandone Incendio a Pianodardine, la Prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio Pianodardine, la prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio a Pianodardine, domani riaprono scuole

Rissa dopo Avellino-Brescia, otto Daspo agli ultrà biancoverdi

Pubblicato in data: 1/9/2016 alle ore:17:10 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Curva Sud gara BresciaRissa tra fazioni del tifo organizzato dei biancoverdi: 8 provvedimenti daspo e la chiusura di un bar, luogo di ritrovo della tifoseria, danneggiato al termine della gara Avellino-Brescia. Stamane il vice questore Marcello Castello della squadra Mobile ha depositato in Procura, al pubblico ministero Galdo, gli otto provvedimenti che vanno da minimo di due ad un massimo di cinque anni di divieto di frequentare lo stadio o luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive, con il relativo obbligo di recarsi in questura per firmare durante le gare. Dunque come preannunciato è arrivato il pugno duro del questore. Nel corso della rissa ci fuono diversi feriti, per un ultrà la frattura di una gamba con prognosi di un mese.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *