alpadesa
  
Flash news:   Il Consorzio dei Servizi Sociali A5 apripista in Campania per la misura Itia, l’assessore regionale Lucia Fortini: “stanziati complessivamente 60 milioni di euro”. FOTO “Uno stadio in Rosa” per la gara dei lupi con il Monterosi Blitz di Alto Calore e Carabinieri a contrada Alvanite: scoperti 8 casi di furti d’acqua Sosta a pagamento, la selezione per i quattro ausiliari al traffico accende lo scontro politico È la notte della Super Luna Piena “La crisi del Pd e del Centrosinistra”, dibattito pubblico nella chiesa di San Nicola sabato pomeriggio Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini Raccolta differenziata, Primavera Irpinia incalza: «un opuscolo non basta: troppi cinque carrellati consegnati ad ogni condominio. Per questo siamo scesi al 61,14%» Premio San Valentino 2019, conclusioni e ringraziamenti

Amministrative 2017, il circolo cittadino del Partito Democratico chiede le Primarie di coalizione per la scelta del candidato sindaco

Pubblicato in data: 14/9/2016 alle ore:01:34 • Categoria: Politica, Partito DemocraticoStampa Articolo

Pd Atripalda, sede in piazza UmbertoManca poco meno di un anno alle prossime elezioni amministrative, pertanto ci sembra giunto il momento di esprimere in maniera chiara e decisa quale metodo il Partito Democratico di Atripalda intenderà adottare per la selezione del nome che eventualmente sarà chiamato alla guida del governo cittadino dal popolo sovrano. Le elezioni primarie rappresentano l’unica via percorribile per garantire la coesione e l’unità di tutte le anime e le sensibilità che popolano il nostro partito e per fare in modo che la cittadinanza sia partecipe alla costruzione di un nuovo progetto di governo per Atripalda. Parliamo di cittadinanza in quanto immaginiamo primarie di coalizione ed aperte a tutti i cittadini che vorranno concorrere alla costruzione di un progetto di centrosinistra: il nostro obiettivo è quello di unire tutte le forze e le energie che si ritrovano in quell’orizzonte, anche al di là degli ampi recinti del Partito democratico, in linea con quella idea di apertura e di confronto nell’unità che abbiamo cercato di imprimere nel corso di questi anni, senza riuscirci a causa dei tanti che sino ad oggi hanno preferito anteporre ambizioni e personalismi alla causa comune. Crediamo che oggi ci siano tutte le condizioni per quel passo in avanti, apertura e confronto saranno alla base del percorso che ci accingiamo ad intraprendere, a partire da una rinnovata prossimità ed un rinnovato dialogo con le forze sociali che animano la nostra città cercando di rendere il discorso politico fruibile e comprensibile a tutti. Tutto ciò per cercare di alimentare il contatto con la comunità cittadina e per restituire slancio a nuove idee che possano restituire forza e vigore alla nostra Atripalda: politiche sociali ed economia sono le priorità ineludibili a cui rispondere muovendo dalla capitalizzazione delle straordinarie risorse che il nostro territorio da sempre ci offre, innanzitutto attraverso la leva della nuova programmazione europea. Siamo intenzionati a ripartire accettando il confronto, senza pregiudiziali o veti. Possiamo e dobbiamo farcela, insieme.

Il comitato di reggenza
Antonio Iannaccone, Emanuela Auriemma e Costantino Pesca

 

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Amministrative 2017, il circolo cittadino del Partito Democratico chiede le Primarie di coalizione per la scelta del candidato sindaco”

  1. Michele ha detto:

    Non se ne puo’ Piu’ Di Spagnuolo e Co.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *