alpadesa
  
Flash news:   Alvanite Quartiere Laboratorio, incaricata azienda di Ferrara di adeguare il progetto alla variata normativa energetica Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw Al via il secondo lotto di lavori per la riqualificazione di Parco delle Acacie ad Atripalda Nuovi scarichi abusivi nel fiume Sabato nel tratto che attraversa Atripalda, la denuncia di Franco Mazza: “non bisogna abbassare l’attenzione sulle condizioni del corso d’acqua”. Foto Us Avellino, l’amministratore Nicola Circelli: “effettuati i pagamenti necessari per evitare sanzioni e penalizzazioni” Grande partecipazione al “Premio San Valentino–Città di Atripalda”. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda, fa discutere la circolare della preside Amalia Carbone che vieta i vestiti di Carnevale all’Infanzia. I genitori si dividono sui social “Ci vuole un fiore”, incontro al Convento di San Giovanni Battista domenica su ecologia e benessere “Laganum in Arce” a Manocalzati nel castello di San Barbato Calcio, l’Abellinum vince ancora

L’Avellino crolla a Verona difensori lenti, attaccanti imprecisi

Pubblicato in data: 19/9/2016 alle ore:09:51 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Avellino-Brescia1Hellas Verona vs Avellino 3-1, sconfitta amara per i biancoverdi. Toscano a sorpresa lascia fuori Castaldo, riposo in vista del turno infrasettimanale, al suo posto Mokulu al fianco dell’ultimo arrivato Ardemagni. Il modulo è il classico 3-5-2 con l’inserimento di D’Angelo.Gialloblu si dimostrano più squadra già dopo pochi minuti, controllo del possesso palla e centrocampo praticamente imbrigliato. Tuttavia almeno inizialmente i Lupi affrontano la gara con un atteggiamento aggressivo, poi la rete dello svantaggio al 12esimo realizzata da Bessa, ripiana il reale equilibrio in campo. La reazione dell’Avellino arriva praticamente subito. Doppio giro di lancette ed arriva il pareggio biancoverde: Belloni protagonista. L’esterno destro irpino riceve palla dalla trequarti, discesa sulla linea laterale, rientro classico sul piede mancino e parabola insidiosissima: deviazione di Fossati, determinante, che l’estremo difensore Nicolas non può intercettare, 1-1. Neanche il tempo di festeggiare che i padroni di casa ritornano in vantaggio, passano infatti solo due minuti e l’ennesima disattenzione difensiva consente al Verona di portarsi sul 2-1 con Pisano libero di incrociare di testa il cross di Siligardi. I lupi totalmente storditi collezionano in 3 minuti una serie di errori abbastanza grossolani. Il più clamoroso al 41esimo della prima frazione. Erroraccio di Gonzalez che perde un pallone clamoroso al limite dell’aria. Romulo intercetta, dribbla i difensori come birilli ed insacca agevolmente.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *