alpadesa
  
domenica 23 febbraio 2020
Flash news:   Elezione presidente Consiglio d’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Atripalda, lettera aperta della componente genitori guidata da Lia Gialanella: “non ci è parsa una buona partenza” Coronavirus: il figlio rientra in Irpinia da Codogno, famiglia in quarantena a Montefusco Ad Atripalda sabato pomeriggio arriva “Carnevale in Piazza” Taglio pioppi in via San Lorenzo, l’intervento della delegata al Verde Pubblico Anna De Venezia: “abbattimento dopo verifica tecnica e di un agronomo”. Foto Taglio pioppi in via San Lorenzo, scoppia la polemica sui social. L’attivista del M5S Antonello Di Guglielmo scrive: “Ambiente punto di non ritorno” Lunedì crocevia per la tenuta del bilancio comunale di Atripalda: maxi debito in Consiglio con il piano di rateazione Avellino Calcio, Circelli: “pronto a rilevare le quote di Izzo e soci con nuovi imprenditori” Alvanite Quartiere Laboratorio, incaricata azienda di Ferrara di adeguare il progetto alla variata normativa energetica Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw Al via il secondo lotto di lavori per la riqualificazione di Parco delle Acacie ad Atripalda

Furto al negozio di cellulari Ghost, ingenti i danni

Pubblicato in data: 20/9/2016 alle ore:07:18 • Categoria: CronacaStampa Articolo

furto-al-negozio-ghostHanno agito prima dell’alba forzando la serranda e le vetrate del negozio di telefonia “Ghost”, sito in via Roma per ripulirlo di cellulari. Un bottino di circa diecimila euro da una prima stima dei danni che potrebbe aumentare.
Verso le 3,30 di domenica notte, i malviventi, da veri e propri professionisti, in pochi minuti, hanno portato via tantissimi articoli di cellulare e prodotti di telefonia mobile dagli scaffali dell’attività commerciale localizzata in via Roma, in pieno centro città. Forzato il lucchetto della portoncino in ferro d’ingresso, si sono introdotti furtivamente nel negozio. Dopo aver tentato di fracassare  le vetrine blindate dell’interno senza riuscirvi, hanno fatto incetta di smartphone e tablet nei pressi del bancone e dal deposito interno. Un colpo messo a segno con una rapidità unica. Un’azione fulminea. Nell’asportare gli oggetti di elettronica hanno lasciato i locali del negozio sottosopra. Questo è quello che è apparso agli occhi del titolare e dei dipendenti ieri mattina che a stento riescono a credere quanto accaduto.
I danni, da una prima stima,  ammonterebbero a oltre 8.000,00 euro. All’arrivo dei carabinieri della Stazione di Atripalda e dei colleghi di Avellino, giunti sul posto pochi attimi dopo, nessun traccia dei ladri.
Su quanto accaduto ora indagano i Carabinieri della cittadina del Sabato. Gli uomini delle Benemerita stanno analizzando tutti i filmati delle telecamere a circuito chiuso di cui dispone la rivendita. Una telecamera installata nel locale avrebbe infatti ripreso l’intera scena del furto. FFotogrammi che potrebbero dare un volto ai malviventi. Sul posto sono giunti sia la vigilanza privata che i carabinieri, che hanno avviato gli accertamenti del caso per risalire ai colpevoli.
Il furto dell’altra notte segue di pochi mesi i colpi messi a segno in città nei confronti del tabacchi bar “O’ Cafè” di Michele Capossela ubicato sulla rotatoria della Maddalena e del tabacchi-ricevitoria di Eligio Romano in via Pianodardine. Qualche mese fa un tentativo di furto sempre ai danni di un sale e tabacchi in via Appia: fortunatamente i ladri non riuscirono a forzare la serranda e furono messi un figa dal sopraggiungere tempestivo dei carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *