alpadesa
  
Flash news:   Alvanite Quartiere Laboratorio, incaricata azienda di Ferrara di adeguare il progetto alla variata normativa energetica Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw Al via il secondo lotto di lavori per la riqualificazione di Parco delle Acacie ad Atripalda Nuovi scarichi abusivi nel fiume Sabato nel tratto che attraversa Atripalda, la denuncia di Franco Mazza: “non bisogna abbassare l’attenzione sulle condizioni del corso d’acqua”. Foto Us Avellino, l’amministratore Nicola Circelli: “effettuati i pagamenti necessari per evitare sanzioni e penalizzazioni” Grande partecipazione al “Premio San Valentino–Città di Atripalda”. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda, fa discutere la circolare della preside Amalia Carbone che vieta i vestiti di Carnevale all’Infanzia. I genitori si dividono sui social “Ci vuole un fiore”, incontro al Convento di San Giovanni Battista domenica su ecologia e benessere “Laganum in Arce” a Manocalzati nel castello di San Barbato Calcio, l’Abellinum vince ancora

Referendum, costituito ad Atripalda il comitato del No: presidente Lello Nevola. Primo appuntamento il 23 ottobre

Pubblicato in data: 6/10/2016 alle ore:14:59 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

referendum-comitato-per-il-noNella serata di martedì 4 ottobre, a due mesi esatti dall’appuntamento referendario, ad Atripalda, in via G. Dorso n. 1, è nato il comitato cittadino per il No al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre.

L’associazione, costituita con questo unico scopo, cesserà subito dopo la consultazione referendaria e non ha nessuna connotazione politica in quanto ritiene il fronte del No trasversale, da destra a sinistra.

Il comitato vuole caratterizzarsi per una forte azione civile e si pone come obiettivo quello di informare nel miglior modo possibile i cittadini atripaldesi illustrando agli elettori,  attraverso incontri, dibattiti e manifestazioni gli aspetti negativi della eventuale riforma.

La presidenza del comitato è stata affidata a Lello Nevola, vera anima pulsante dell’iniziativa, che ha ricevuto all’unanimità l’investitura dagli altri 12 firmatari dell’atto costitutivo: Enrico Ruongo, Bruno Bruschi, Antonio Alvino,  Laura Barbato, Sabino Sellitto, Domenico Landi, Tommaso Mazzocca, Enrico Giovino, Vincenzo Moschella, Sabino Morano, Luciano Natalino e  Antonio Candella. L’auspicio è che le fila dell’associazione possano crescere rapidamente con l’adesione di una sempre più numerosa parte della cittadinanza.

Il primo appuntamento previsto è per domenica 23 ottobre con una conferenza nell’ex sala consiliare della biblioteca comunale.

Per aderire al comitato e per qualunque altra informazione è possibile telefonare ai seguenti recapiti: 3400619758 – 3476903107 oppure consultare la pagina Facebook: Comitato per il No di Atripalda.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 1,67 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Referendum, costituito ad Atripalda il comitato del No: presidente Lello Nevola. Primo appuntamento il 23 ottobre”

  1. Ciruzzo ha detto:

    Non ci vogliono comitati per il NO, perchè prendervi meriti?
    Si vota NO e basta. Non dovete convincere nessuno.

  2. ETTORE ha detto:

    SE SONO QUESTI I PERSONAGGI MEGLIO VOTARE SIIII….

  3. Enrico ha detto:

    Il comitato per il no ha il compito di spingerti a non votare per simpatia ma nel merito…
    Bravi ragazzi, speriamo davvero che gli italiani non si facciano mettere i piedi in testa da questo obbrobrio di riforma costituzionale!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *