alpadesa
  
Flash news:   Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw Al via il secondo lotto di lavori per la riqualificazione di Parco delle Acacie ad Atripalda Nuovi scarichi abusivi nel fiume Sabato nel tratto che attraversa Atripalda, la denuncia di Franco Mazza: “non bisogna abbassare l’attenzione sulle condizioni del corso d’acqua”. Foto Us Avellino, l’amministratore Nicola Circelli: “effettuati i pagamenti necessari per evitare sanzioni e penalizzazioni” Grande partecipazione al “Premio San Valentino–Città di Atripalda”. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda, fa discutere la circolare della preside Amalia Carbone che vieta i vestiti di Carnevale all’Infanzia. I genitori si dividono sui social “Ci vuole un fiore”, incontro al Convento di San Giovanni Battista domenica su ecologia e benessere “Laganum in Arce” a Manocalzati nel castello di San Barbato Calcio, l’Abellinum vince ancora Ciclismo, l’A.S Civitas-Profumeria Lucia intensifica la preparazione in attesa del debutto

Luca Abete schiaffo e insulti dalla polizia, è caso nazionale

Pubblicato in data: 19/10/2016 alle ore:18:24 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

luca-abete-fermato1Il video mostrato l’altra sera da Striscia La Notizia che ha per protagonisti Luca Abete e i poliziotti di Avellino sta sollevando un caso nazionale. Luca Abete mentre provava ad intervistare il Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini venerdì scorso dinanzi al Convitto Nazionale “Pietro Colletta” di Avellino è stato fermato dalla polizia. Il ministro era intervenuto alla presentazione del libro “Ricordi di una Professoressa”, dedicato all’insegnante atripaldese Anna Maria Pennella, scomparsa prematuramente a 50 anni.
Dopo aver insistito per consegnare la sua pigna al termine del convegno, si è scatenato un parapiglia. Con l’inviato di Striscia strattonato e allontanato con la forza dai poliziotti. Nella confusione ha ricevuto anche uno schiaffo. Prima che Abete fosse portato nella volante che doveva trasferirlo in Questura è stato intimato al cameraman di consegnare il girato. Abete viene apostrofato anche come “pagliaccio a mongoloide”. Poi il trasferimento in Questura dopo il parapiglia nel quale resta ferita anche il funzionario Della Valle.
Un faccia a faccia, secondo la ricostruzione offerta da Striscia la Notizia, con il vice questore aggiunto di Avellino, Elio Iannuzzi. E il dialogo viene registrato.
Il servizio di Striscia si chiude con la richiesta alle forze dell’ordine di Avellino di ritirare la denuncia a carico di Luca Abete. E al ministro della difesa Angelino Alfano di intervenire sulla questione.
Intanto montano le polemiche e le interrogazioni parlamentari mentre la Procura di Avellino ha aperto un’indagine sul caso raccogliendo tutto il materiale utile, dalle foto ai video passando per le testimonianze, con l’intenzione di ricostruire la dinamica della vicenda.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Luca Abete schiaffo e insulti dalla polizia, è caso nazionale”

  1. Carmela Nappo ha detto:

    Mi di spiace molto quello che e’ successo a Luca Abete, mi auguro che questo non succede piu’

  2. piero ha detto:

    in un paese civile iannuzzi andrebbe licenziato in tronco o almeno demansionato in questura ma siamo in italia e finira’ tutto a tarallucci e vino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *