alpadesa
  
sabato 21 settembre 2019
Flash news:   Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi Green Volley, la Piscina Comunale di Mercogliano ospita la preparazione delle atlete atripaldesi Gestione Centro Informagiovani della Dogana, il Comune affida il servizio per il prossimo triennio alla Misericordia di Atripalda Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO

Sidigas esordio con vittoria, battuta Mega Leks 70-84

Pubblicato in data: 19/10/2016 alle ore:14:39 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

avellino_vs_mega-1L’esordio in Champions League per la Sidigas Avellino si chiude con una vittoria. In Serbia contro il Mega Leks la squadra di Sacripanti si è imposta con il punteggio di 70-84. I biancoverdi sono stati sempre in controllo della gara, ed il coach irpino ha avuto ottime indicazioni da tutti i suoi giocatori. Ottime le prove di Ragland con 25 punti e Randolph autore di 21 punti. Domenica i biancoverdi saranno impegnati sul campo di Pesaro per la quarta giornata di Lega A.

Parte bene la Sidigas in difesa, mentre in attacco sbaglia da tre con Randolph. A rompere il ghiaccio ci pensa Ragland con tre liberi. Il Mega Leks risponde con Kaba che ruba palla a Ragland. I serbi si mettono a zona e vengono puniti sistematicamente da Cusin, mentre Obasohan segna dalla lunga distanza (9-12). Entra Zerini e subito segna da tre, fa altrettanto Ragland dopo una penetrazione di Randolph in contropiede, +7 per la Sidigas (13-20). Mini parziali del Leks con 4 punti consecutivi dalla lunetta di Tejic e Simeuonovic. Fesenko dall’altro lato segna da dentro l’area, sulla sirena però, Jamaraz fissa il punteggio del primo quarto sul + 3 Avellino (19-22).

Jamaraz ancora in penetrazione, ma prima Zerini, e poi Severini da tre, ridanno il + 7 alla Sidigas (21-28). Simeunovic segna due punti in sospensione, ma i biancoverdi alzano l’intensità difensiva ed in attacco trovano canestri dalla lunga distanza con Zerini prima, e Ragland poi, che costringono il coach serbo a chiamare time-out (23-34). Personalissimo parziale di Zagorac, dopo due punti di Fesenko, che prima converte un gioco da tre punti e poi segna in penetrazione, Sacripanti decide di chiamare time out (28-36). La Sidigas ferma il suo attacco ed i padroni di casa trovano punti facili dalla lunetta con Kaba e Novak che riportano i serbi a -2, ma sull’ultima azione del quarto Fesenko realizza da dentro; (34-38).
Il terzo quarto si apre con Kaba che segna in tap-in, dopo un canestro da tre di Ragland. I serbi sono più reattivi a rimbalzo e si portano a -1 con Simeunovic dalla lunetta (40-41). La Sidigas si scuote grazie al solito Ragland. La difesa di Avellino diventa più aggressiva e a rimbalzo gli irpini subiscono di meno. Ne giova l’attacco che con Green da tre, e quattro punti di Randolph danno il +12 alla Sidigas (41-53). I serbi non sono mai domi e si riportano sotto con Tejic e Mushidi, ma Green fa bottino pieno dalla linea della carità e Cusin nell’ultima azione del quarto segna due punti da dentro l’area;       (48-57).

L’ultima frazione vede i serbi partire forte con il solito Kaba che colleziona un 4-0 di parziale, ma ancora Randolph e Ragland riportano Avellino a + 9; (55-64). Kaba schiaccia, Leunen però, dà il +10 alla Sidigas con una tripla; (57-67). Ultimi minuti dove Ragland e compagni prendono in mano la gara e si portano sul +14; (65-79). Nell’ultimo minuto il Mega Leks prova una reazione con Jamaraz e Kaba, la Sidigas però la chiude con Leunen da tre e Randolph in penetrazione, fissando il punteggio sul 70-84 finale.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *