alpadesa
  
Flash news:   Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora romena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda

Così non va – asfalto colabrodo in Largo Buozzi. FOTO

Pubblicato in data: 31/10/2016 alle ore:11:24 • Categoria: Così non va

largo-buozziBuche, asfalto deteriorato e rattoppi di bitume che creano pericolosi dislivelli. Questa la segnalazione giunta in redazione da un residente di Largo Buozzi.
L’asfalto a Largo Buozzi è completamente corroso e pieno di buche. Ciò crea problemi di accesso non solo per i residenti ma anche per tutti quei genitori che vanno a prendere i figli a scuola. Un po di tempo fa, a seguito delle segnalazioni pubblicate sul Vs. giornale, fu effettuato un lavoro di rattoppo delle varie buche presenti. Purtroppo il lavoro fu fatto a metà tralasciando di sistemare due grosse buche presenti intorno al palazzo AMOPAL che oggi sono notevolmente aumentate di dimensioni e sono diventate molto pericolose. Sollecitiamo chi di competenza ad intervenire per eliminare le situazioni di pericolo imminente e pianificare in tempi brevi una sistemazione dell’intera strada. Ricordiamo, infine, che una volta effettuati i lavori sarebbe buona prassi che qualcuno controlli la qualità dei lavori effettuati.

Un residente”
Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Così non va – lo spazio dedicato alla denuncia dei problemi irrisolti

Dopo la pausa estiva torna la rubrica "Così non va", lo spazio dedicato alla denuncia di piccoli e grandi problemi irrisolti Read more

Così non va – marciapiedi pericolosi

Marciapiedi pericolosi in più parti della città. Fioccano ancora le segnalazioni in redazione da parte di alcuni cittadini atripaldesi. I residenti segnalano Read more

Così non va – topo morto in piazza: nessuno lo rimuove

Segnalata la presenza di un ratto morto in piazza Umberto, nei presi della fermata dei pullman. Alcuni passanti hanno chiesto Read more

Così non va – Buche, dislivelli e asfalto colabrodo in via Scandone, via Di Ruggiero e via Capozzi. FOTO

Buche, asfalto deteriorato e rattoppi di bitume che creano pericolosi dislivelli. Queste le segnalazioni giunte in redazione da parte di Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Così non va – asfalto colabrodo in Largo Buozzi. FOTO”

  1. Luigi Oliva ha detto:

    La foto nelle immagini, ritrae una proprietà privata. Bisognava farne una su suolo comunale di largo Buozzi.
    Per non parlare di via Appia, altezza supermercato Simonelli. Troppo impegnati i tecnici per vedere certe anomalie.

  2. Luigi Oliva ha detto:

    Su largo Buozzi, la installazione di segnaletica verticale e orizzontale abbonda, anche se in alcuni parti, risulta sbagliata e doppiata, (chissà perché, non è stata mai fatta rispettare).Forse perchè i vigili, come si ripete all’infinito, sono pochi.
    Il lavoro del vigile, è VIGILARE. Eppure per la segnaletica, si sono spesi parecchi soldini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *