sabato 12 giugno 2021
Flash news:   Blackout in centro ad Atripalda: manca la corrente da un’ora e mezza. Problemi e disagi per famiglie e negozi Trovato l’accordo tra Comune e impresa costruttrice dell’ex Centro Servizi alle Pmi dopo un contenzioso durato oltre 15 anni in attesa della Cassazione Le associazioni della Valle del Sabato scrivono al governatore De Luca: “Basta veleni nell’ambiente” 108402 Scuola Pascoli, cambia il cronoprogramma e slitta di sei mesi la riapertura dell’istituto L’Azienda ospedaliera “Moscati” potenzia il proprio parco mezzi: consegnate stamattina due ambulanze di tipo A Contrasto ai furti: sorpresi con attrezzi da scasso e denunciati dai Carabinieri Open Day con il vaccino Johnson & Johnson dell’Asl Avellino per sabato 12 giugno: dalle 22 di stasera al via le iscrizioni Coronavirus, scendono a 9 gli attuali positivi ad Atripalda Si amplia il sistema di videosorveglianza ad Atripalda con dieci nuove telecamere che saranno installate dal centro alla periferia

Sva-gruppo Capaldo, picchetto notturno dei lavoratori in sciopero

Pubblicato in data: 18/11/2016 alle ore:15:46 • Categoria: Economia

Vertenza Capaldo Spa, lavoratori UglPicchetto notturno dinanzi ai cancelli della Capaldo Spa per i lavoratori della Sva, la società cooperativa della logistica impegnata in una durissima vertenza sindacale.
Decine di tir carichi di merce sono rimasti fermi davanti ai depositi della ditta Capaldo di Manocalzati, per il picchetto organizzato da parte di 40 lavoratori che chiedono l’applicazione del contratto nazionale di lavoro. “Non ci è stato applicato il contratto nazionale di categoria – dice uno dei dipendenti – ma un contratto firmato dalla Cisal che ci fa perdere circa 500 euro al mese”. “I lavoratori della SVA ditta Capaldo – aggiunge Enzo De Vincenzo, dell’esecutivo federale Usb – hanno incrociato le braccia per ristabilire le condizioni di legalità e i loro diritti all’interno dello stabilimento. Il blocco di stamattina, iniziato all’alba, – continua il sindacalista – è solo l’inizio di un percorso di lotta che ci vedrà protagonisti di ulteriori azioni”.
I lavoratori hanno poi rivolto un nuovo appello al Prefetto di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *