alpadesa
  
Flash news:   All’Azienda “Moscati” un container speciale per la sicurezza degli operatori del 118 dell’Asl e una nuova Tac per le attività nella Palazzina Alpi Coronavirus, scende il numero di morti: 542 rispetto a ieri Coronavirus, guarita e dimessa la prima contagiata di Atripalda Coronavirus, il gruppo consiliare “Noi Atripalda”: “chiarezza sulla distribuzione dei pacchi alimentari” Ciclismo, un altro pupillo doc dell’A.S.Civitas-ProfumeriaLucia: Carmine Iantosca Coronavirus, consegnati i primi kit per la diagnosi veloce del virus. Il medico Gerardo Piscopo: “primo screening sulle persone più esposte”. FOTO Addio a Maurizio Zito, tra gli architetti più creativi della Campania Coronavirus, in Campania sono 120 i positivi oggi: i tamponi sono stati 2.005. In totale i contagiati sono 3.268 Coronavirus, 2 contagi oggi in provincia: a Cervinara e Rotondi. I positivi ora sono 373 Coronavirus, 604 deceduti rispetto a ieri per oltre 17mila morti totali: dimezzati i nuovi positivi e si riducono i ricoveri in terapia intensiva

Sva-gruppo Capaldo, picchetto notturno dei lavoratori in sciopero

Pubblicato in data: 18/11/2016 alle ore:15:46 • Categoria: EconomiaStampa Articolo

Vertenza Capaldo Spa, lavoratori UglPicchetto notturno dinanzi ai cancelli della Capaldo Spa per i lavoratori della Sva, la società cooperativa della logistica impegnata in una durissima vertenza sindacale.
Decine di tir carichi di merce sono rimasti fermi davanti ai depositi della ditta Capaldo di Manocalzati, per il picchetto organizzato da parte di 40 lavoratori che chiedono l’applicazione del contratto nazionale di lavoro. “Non ci è stato applicato il contratto nazionale di categoria – dice uno dei dipendenti – ma un contratto firmato dalla Cisal che ci fa perdere circa 500 euro al mese”. “I lavoratori della SVA ditta Capaldo – aggiunge Enzo De Vincenzo, dell’esecutivo federale Usb – hanno incrociato le braccia per ristabilire le condizioni di legalità e i loro diritti all’interno dello stabilimento. Il blocco di stamattina, iniziato all’alba, – continua il sindacalista – è solo l’inizio di un percorso di lotta che ci vedrà protagonisti di ulteriori azioni”.
I lavoratori hanno poi rivolto un nuovo appello al Prefetto di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *