alpadesa
  
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Giornata nazionale del Servizio Civile: anche la Misericordia di Atripalda presente

Pubblicato in data: 6/12/2016 alle ore:14:49 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

misericordia-dal-papaSabato 26 novembre in Sala Nervi in occasione dell’udienza con Papa Francesco, tra i circa 7000 volontari che hanno partecipato all’evento, erano presenti anche le nostre volontarie del servizio civile.

La data scelta per l’incontro è significativa perché coincide con i quindici anni dell’entrata in vigore della legge 6 marzo 2001 n. 64, istitutiva del Servizio Civile Nazionale. Da quella data i ragazzi non sono stati più costretti a imbracciare le armi per servire il proprio Paese, bensì possono scegliere di onorare la propria Patria sposando il progetto di solidarietà che più li attrae.

Nello specifico della Misericordia i progetti sono finalizzati ad aiutare le persone in difficoltà, infatti le parole che hanno animato il pomeriggio di Formazione tenutosi venerdì alle porte di Roma presso Fraterna Domus sono state Famiglia, Condivisione, Unione, Coinvolgimento, Dono. Circa 900 giovani giunti da tutte le misericordie d’Italia, in particolare dalla Campania venerdì mattina sono partiti due pullman, sono stati divisi in gruppi di lavoro a ognuno dei quali è stato affidato il compito di sviluppare un tema assegnato dai formatori confederali relativo al concetto di Misericordia per poi sintetizzare il tutto in una sola parola.

E’ stata un’occasione di incontro per poter conoscere i ragazzi di altre Misericordie, anche molto distanti dalla nostra per poi ritrovarsi a sentirsi parte di un unico gruppo di giovani che trova la gratificazione del proprio impegno in un sorriso e nella consapevolezza di dare una mano.

L’incontro di sabato mattina con il Santo Padre ha poi rappresentato il momento più emozionante! Ascoltare l’incoraggiamento del Papa a trovare un senso di pienezza nel concorrere a realizzare il bene della società spesso attraversata da disuguaglianze, indifferenza e sopraffazione che, come dice Papa Bergoglio, “rendono più povera la vita non solo di chi è dimenticato o discriminato, ma anche di chi dimentica o discrimina”.

I volontari sono rientrati nelle proprie città arricchiti da un’altra esperienza di incontro e crescita umana, due elementi fondamentali per poter dare davvero una svolta alla propria vita e, di conseguenza, a quella del nostro prossimo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *