alpadesa
  
Flash news:   Si amplia la sosta a pagamento in via Appia: strisce blu in arrivo dalla rotatoria della Maddalena fino al passaggio a livello. L’assessore Musto: “tutelati residenti e commercianti” “Lettera aperta a mio padre”, Luigi Caputo ricorda commosso il papà Pasquale Giornate FAI di Primavera, appuntamento oggi e domani: Abellinum e Specus in mostra Colpisce con un calcio il compagno di scuola mandandolo in ospedale Madre e figlia assolte dall’accusa di minacce Ermete Green Volley Marcello, tie-break amaro: vince il Marano 3 a 1. Esordio vincente per l’under 13 Ventimila giovani in corteo contro tutte le mafie Il Ventuno marzo nei versi di Gabriele De Masi “Ritorno al Partenio”, mini abbonamento per le due gare interne dei lupi L’ex sede Asl di via Tiratore nel mirino dei vandali: tiro al bersaglio contro le finestre del piano terra. FOTO

Sacripanti: “Contento per l’intensità e l’impegno dei miei giocatori”

Pubblicato in data: 8/12/2016 alle ore:07:50 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

sacripanti-e-parlatoVittoria in casa per la Sidigas Avellino contro i Serbi del Maga Leks, coach Sacripanti ormai certo della vittoria ha dato spazio anche ad alcuni dei suoi giocatori meno utilizzati: “Per prima cosa sono molto contento per l’intensità e l’impegno che ho visto da parte di tutti i miei giocatori per tutti i 40 minuti di gioco. Per quanto riguarda la partita voglio fare solo due considerazioni: la prima è che malgrado Joe Ragland non fosse in condizioni ottimali non ha minimamente preso in considerazione l’ipotesi di non scendere in campo, la seconda è la mia soddisfazione nei riguardi di Salvatore Parlato e Lorenzo Esposito. Sono ragazzi che mettono il massimo impegno in ogni allenamento e fanno tanti sacrifici per la squadra a prescindere dal loro utilizzo. Scendere sul parquet questa sera è stata una grande gratificazione per loro. Inoltre è stato bello vedere che la squadra li abbia coinvolti per chiudere in bellezza la vittoria, così come gli applausi del pubblico nei loro confronti”. Il coach irpino spende due parole per chiarire il poco utilizzo di Andrea Zerini: “Ha preso una botta al ginocchio nei cinque minuti in cui era in campo e abbiamo deciso di tenerlo a riposo per ragioni puramente precauzionali, non è nulla di grave”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *