alpadesa
  
Flash news:   L’associazione di promozione sociale “L’Argine APS” in campo con una raccolta di beni per i detenuti Il futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda accende il dibattito in città Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Buona affluenza per la prima Notte Bianca atripaldese in via Gramsci. FOTO Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Le studentesse atripaldesi Silvia Minichini e Chiara Pierno premiate all’Università di Salerno

Novellino: “Ci tenevamo a vincere per i nostri tifosi”

Pubblicato in data: 12/12/2016 alle ore:07:56 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

walter-novellinoWalter Alfredo Novellino è amareggiato in sala stampa per il pareggio finale: “Nel complesso la squadra ha tenuto. Ci tenevo ad ottenere una vittoria per i tifosi.Per noi sono due punti persi, non abbiamo subito tiri in porta particolari ma dobbiamo migliorare nella fase di non possesso. Mi aspettavo qualcosa in più da chi è entrato ma probabilmente non sono stato bravo io a spiegarmi su quello che volevo”. Sulla classifica che purtroppo è difficile: “Dobbiamo migliorare ad attaccare la profondità. Ardemagni ci ha provato ma può fare di più. Oggi abbiamo visto una squadra che sto ricostruendo pezzo per pezzo”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *