alpadesa
  
Flash news:   Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere Tributi non pagati, il Comune di Atripalda si affida per la riscossione coattiva delle entrate tributarie e patrimoniali alla ditta esterna “Gamma Tributi Srl” Autovelox, il comune di Atripalda incassa nuove sconfitte dinanzi al Giudice di Pace di Avellino “25 novembre – giornata mondiale contro la violenza di genere”, l’appello dei Carabinieri: “trovare sempre il coraggio di denunciare” Coronavirus, 206 positivi riscontrati ad oggi ad Atripalda: comunicazione del sindaco Atripalda, scuole chiuse fino al 29 novembre: ecco l’ordinanza del sindaco Verifica e salvaguardia degli equilibri di Bilancio 2020.2022, lunedì 30 novembre torna il Consiglio comunale ad Atripalda Coronavirus, aggiornamento Asl: 148 i positivi in Irpinia, 5 a Atripalda Coronavirus: Atripalda piange la morte di Michele, volontario tra le macerie de L’Aquila

“Sei di Atripalda se” spegne la terza candelina, brindisi in piazza Umberto

Pubblicato in data: 30/1/2017 alle ore:06:12 • Categoria: Attualità

Il gruppo su Facebook “Sei di Atripalda se” compie tre anni.
La pagina sul social network dedicata alla cittadina di Atripalda, che conta 2.650 membri, ha spento la sua terza candelina.
E lo ha fatto con una festicciola in piazza Umberto organizzata dagli iscritti al gruppo. E’ stata l’occasione per brindare tutti insieme al terzo compleanno di una pagina che vuole rimarcare nei tempi del 2.0 l’appartenenza ad una comunità. Giovani e meno giovani, che quotidianamente sono impegnati a “postare” foto, frasi, video, battute e ricordi. O semplicemente per augurarsi buona notte o buon pranzo scambiandosi qualche ricetta. 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *