alpadesa
  
sabato 04 luglio 2020
Flash news:   Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei venti parcometri ad Atripalda Guasto allo Stir, stop alla raccolta dell’indifferenziato fino a sabato in tutti i comuni Spenta la terza candelina per l’associazione Acipea e presentato il romanzo “Il Ricordo di un Amore” Playoff Serie C, Ternana-Avellino 0-0: lupi eliminati Slitta ancora al 5 luglio la riapertura alla città della villa comunale di Atripalda per i lavori alla biblioteca Coronavirus, i contagi crescono ancora (+187) e il numero delle vittime è di 21

Al via l’installazione di sette attraversamenti pedonali rialzati

Pubblicato in data: 31/1/2017 alle ore:07:51 • Categoria: Comune

La ditta Ma.Eco snc, comincerà questa mattina i lavori di scarificazione al fine di procedere all’installazione dei 7 attraversamenti pedonali rialzati, che con delibera di giunta furono individuati lungo via Gramsci, via Aldo Moro, Via Appia, via Roma, via Manfredi e via Pianodardine. Le arterie interessate solo per la durata necessaria all’installazione degli attraversamenti, saranno interdette al traffico veicolare. Al fine di limitare al massimo i disagi verranno individuati, tramite apposita segnaletica stradale, percorsi alternativi. I passaggi pedonali rialzati, fortemente voluti dall’amministrazione Spagnuolo, nascono con l’obiettivo di garantire l’attraversamento in sicurezza nei punti più frequentati dai pedoni ed in particolare dai bambini, ecco perché verrà data precedenza all’installazione in prossimità degli edifici scolastici. Lo scopo principale di tale prodotto è quello di indurre i conducenti dei veicoli a moderare la velocità, senza dar luogo a conseguenze negative per la sicurezza della circolazione e senza provocare disagi a chi invece circola alla velocità consentita.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Slitta ancora al 5 luglio la riapertura alla città della villa comunale di Atripalda per i lavori alla biblioteca

Slitta ancora la riapertura alla città della villa comunale di Atripalda. Dopo la ripartenza del mercato settimanale del giovedì riaccorpato Read more

Nuove scoperte archeologiche ad Abellinum con l’Amministrazione che fa ripulire la Civita romana dopo le polemiche, FOTO

L'Amministrazione Comunale di Atripalda guidata dal Sindaco Giuseppe Spagnuolo, coadiuvato dal delegato al parco Archeologico Salvatore Antonacci e dai responsabili Read more

Slitta di un anno il pagamento da parte del Comune di Atripalda del debito fuori bilancio di un milione con la Impregilo Partecipazioni Spa

Slitta di un anno il pagamento da parte del Comune di Atripalda del debito fuori bilancio di un milione e Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

7 risposte a “Al via l’installazione di sette attraversamenti pedonali rialzati”

  1. Pino ha detto:

    Alla fine dei lavori, mettete anche qualche sagoma di vigile.

  2. Claudio ha detto:

    È la prima volta che si vede nel centro urbano attraversamenti pedonali rialzati. E noi paghiamo.

  3. Alessio ha detto:

    Ottima scelta , la sicurezza dei pedoni prima di tutto

  4. Film ha detto:

    Posso solo dire bravi ma via ferrovia invece di pianodardine con motocicletta da provare e macchine alta velocità grazie

  5. Cittadino ha detto:

    I sordi senza STIENTO se ne vanno come o viento.

  6. Ser ha detto:

    Lo scopo è quello di salvaguardare la sicurezza dei pedoni e ridurre la velocità delle auto. Va bene.
    Ed allora perché escludere tutta la zona ex Contrada Santissimo che è diventato un circuito?
    Forse perché siamo periferia?
    Domanda fuori tema:
    Perché lo spazzamento della strada in piazza è giornaliero con vari addetti, mentre da noi avviene “ogni tanto”? Non mi sembra che la tassa sui rifiuti sia diversa tra centro e periferia…boh!

  7. Chi vi guarda ha detto:

    Ci mettiamo prima le scarpe e poi ci vogliamo mettere in pantalone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *