alpadesa
  
domenica 20 ottobre 2019
Flash news:   Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto

Al via l’installazione di sette attraversamenti pedonali rialzati

Pubblicato in data: 31/1/2017 alle ore:07:51 • Categoria: ComuneStampa Articolo

La ditta Ma.Eco snc, comincerà questa mattina i lavori di scarificazione al fine di procedere all’installazione dei 7 attraversamenti pedonali rialzati, che con delibera di giunta furono individuati lungo via Gramsci, via Aldo Moro, Via Appia, via Roma, via Manfredi e via Pianodardine. Le arterie interessate solo per la durata necessaria all’installazione degli attraversamenti, saranno interdette al traffico veicolare. Al fine di limitare al massimo i disagi verranno individuati, tramite apposita segnaletica stradale, percorsi alternativi. I passaggi pedonali rialzati, fortemente voluti dall’amministrazione Spagnuolo, nascono con l’obiettivo di garantire l’attraversamento in sicurezza nei punti più frequentati dai pedoni ed in particolare dai bambini, ecco perché verrà data precedenza all’installazione in prossimità degli edifici scolastici. Lo scopo principale di tale prodotto è quello di indurre i conducenti dei veicoli a moderare la velocità, senza dar luogo a conseguenze negative per la sicurezza della circolazione e senza provocare disagi a chi invece circola alla velocità consentita.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

7 risposte a “Al via l’installazione di sette attraversamenti pedonali rialzati”

  1. Pino ha detto:

    Alla fine dei lavori, mettete anche qualche sagoma di vigile.

  2. Claudio ha detto:

    È la prima volta che si vede nel centro urbano attraversamenti pedonali rialzati. E noi paghiamo.

  3. Alessio ha detto:

    Ottima scelta , la sicurezza dei pedoni prima di tutto

  4. Film ha detto:

    Posso solo dire bravi ma via ferrovia invece di pianodardine con motocicletta da provare e macchine alta velocità grazie

  5. Cittadino ha detto:

    I sordi senza STIENTO se ne vanno come o viento.

  6. Ser ha detto:

    Lo scopo è quello di salvaguardare la sicurezza dei pedoni e ridurre la velocità delle auto. Va bene.
    Ed allora perché escludere tutta la zona ex Contrada Santissimo che è diventato un circuito?
    Forse perché siamo periferia?
    Domanda fuori tema:
    Perché lo spazzamento della strada in piazza è giornaliero con vari addetti, mentre da noi avviene “ogni tanto”? Non mi sembra che la tassa sui rifiuti sia diversa tra centro e periferia…boh!

  7. Chi vi guarda ha detto:

    Ci mettiamo prima le scarpe e poi ci vogliamo mettere in pantalone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *