alpadesa
  
Flash news:   “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda

Commerciante ambulante tenta il suicidio, salvato in extremis dai soccorsi: è fuori pericolo

Pubblicato in data: 4/2/2017 alle ore:21:30 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Salvato in extremis dai soccorsi. E’ fuori pericolo il commerciante ambulante che l’altra sera ha tentato il suicidio nella sua abitazione di via Tiratore. Il 53enne, al culmine di un litigio familiare, si è
legato al collo la corda della tenda del bagno per farne una sorta di cappio, lasciandosi poi cadere. Un atto dimostrativo spinto forse dalla rabbia che stava però per finire male.
La moglie, incredula e disperata, ha immediatamente chiamato il 118 e i Carabinieri della locale stazione, che sono giunti immediatamente sul posto. Ai medici del 118 sono apparse subito gravi le condizioni dell’uomo tanto da richiedere un lungo  intervento di rianimazione prima di trasferirlo all’ospedale “Moscati” di Avellino.
Dopo una lunga notte di paura in cui le sue condizioni si sono notevolmente aggravate, fortunatamente la situazione è migliorata in mattina, tanto da consentirne il trasferimento presso il nosocomio di Benevento.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *