alpadesa
  
Flash news:   “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda

Sacripanti: “Ci dispiace per la sconfitta, abbiamo gestito male l’emotività”

Pubblicato in data: 7/2/2017 alle ore:13:11 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Sconfitta per la Sidigas Avellino che cede il passo alla The Flexx Pistoia. L’armata guidata da coach Sacripanti non è riuscita nell’impresa di vincere su uno dei parquet più ostici di tutto il campionato. Nel momento in cui i biancorossi sono rientrati in partita, il fattore campo è stato fatale: “Abbiamo fatto una buona prima parte di gara, poi nel terzo quarto, quando Pistoia ha iniziato ad essere più aggressiva, non siamo stati abbastanza bravi nel gestire la situazione e a spendere qualche fallo. Nel terzo periodo i nostri avversari hanno difeso molto forte, avremmo dovuto essere più fisici cercando qualche contatto in più. Inoltre, non siamo stati capaci di gestire emotivamente il momento in cui Pistoia è rientrata in partita, anche il fattore campo ha inciso pesantemente. In gare come questa la gestione dell’emotività è di estrema importanza, purtroppo non siamo rimasti lucidi, abbiamo avuto troppa fretta e abbiamo gestito male alcuni possessi importanti. Sono rammaricato per il tecnico fischiato a Ragland, ero lì e dopo aver subito fallo si rialzato senza dire una parola, non voglio fare assolutamente polemica, ma non capisco il motivo per cui sia stato fischiato. Nell’ultimo quarto siamo rientrati anche bene, ma nel finale Pistoia è stata più brava di noi. Sicuramente hanno pesato anche i pochi punti segnati nel secondo tempo, solo 24. Ci dispiace aver perso questa partita”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *