alpadesa
  
Flash news:   Nuova centralina dell’Arpac per il rilevamento delle polveri sottili in via Pianodardine sul tetto della “Masi”, il sindaco: “richiesta al tavolo in Prefettura, no alla fonderia” I lupi cadono a Sassari Valle del Sabato, presentato dalle associazioni il dossier sull’inquinamento: “dati preoccupanti” Festa nel pub di Solofra con Fabrizio Corona: blitz di Carabinieri e Finanza Il Pd riparte ad Atripalda, l’assessore Palladino: «Stasera abbiamo dimostrato che non siamo pochi quelli che hanno a cuore la rinascita». FOTO Atto vandalico allla targa degli Scout, Antonio Evangelista: «Ci auguriamo che sia l’azione di uno sciocco, ma quella frase scritta fa male» Atto vandalico alla targa del Gruppo Scout Agesci Atripalda 1: ricoperta da scritte offensive Lutto Picone, addio al papà del vice comandante dei vigili Sabino Cinema Ideal, sul futuro restano le distanze tra eredi e Comune. Il sindaco: «proviamo insieme se c’è la volontà di collaborazione a dar vita ad un polo culturale. Io non accantonerei la legge Franceschini» Brutto incidente sulla Variante: centauro in gravi condizioni

Lettera della Green Volley in ricordo di mister Alberto Matarazzo a un anno dalla scomparsa. Stasera messa alla chiesa del Carmine

Pubblicato in data: 15/2/2017 alle ore:07:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Ci sono dolori che non si possono né evitare né cancellare. Esistono. Possiamo solo affrontarli, e cercare di fare in modo che non ci devastino. E non basta fare “come se” niente fosse successo perché la vita continui come prima, perché  niente può più essere come prima.

A un anno da quel tremendo giorno abbiamo dovuto imparare a gestire la tua assenza, ad ascoltare il silenzio di una palestra muta dei tuoi insegnamenti, dei tuoi richiami e delle nostre risate.

Abbiamo imparato che si può evitare che la morte e il dolore ti rubino i ricordi gioiosi per sempre, e anziché voltare pagina, semplicemente stiamo continuando a scrivere il libro dei tuoi sogni e dei tuoi progetti.

Ci manchi Alberto, ci manca condividere con te i nostri successi, le nostre vittorie e soprattutto le nostre sconfitte. Siamo convinti che non ti sei seduto in panchina e che, come tuo solito, a bordo campo ci stai osservando, ci stai incoraggiando e “ti stai divertendo vedendoci ridere tutti insieme come tu ci hai insegnato”.

Vorremmo che il nostro messaggio ti arrivasse forte e chiaro, vorremmo un semplice “visualizzato…”  a tutti quei pensieri, desideri e sogni che ti abbiamo inviato in questo anno lassù, perché in noi è viva la percezione della tua presenza.

T9 sempre con noi

 La tua Green Volley

Questa sera, alle ore 19, messa in ricordo presso la chiesa del Carmine di via Roma ad Atripalda

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Lettera della Green Volley in ricordo di mister Alberto Matarazzo a un anno dalla scomparsa. Stasera messa alla chiesa del Carmine”

  1. V ha detto:

    GRANbella lettera kissa’ chi l’a komposta??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *