alpadesa
  
Flash news:   L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città

L’Avellino espugna Cittadella con Ardemagni e Eusepi

Pubblicato in data: 18/2/2017 alle ore:16:00 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

L’Avellino espugna il Cittadella al “Tombolato”, blindando la posizione in classifica. Il Cittadella parte forte e al 12′ è già in vantaggio: Pasa fa correre Benedetti che, dal fondo, effettua un cross basso. González e Radunovic mancano l’intervento. Strizzolo, sostituto di Litteri, insacca da posizione ravvicinata.
Dieci minuti dopo un cross rasoterra di Arrighini viene deviato in corner da Gonzalez, che sfiora il palo della sua porta. Primo sussulto avellinese sul finire del primo tempo, con Jidayi che di testa viene murato in calcio d’angolo.
Nella ripresa l’Avellino prova subito a spingere, ma i veneti sfiorano due volte il raddoppio: Arrighini (52′) supera Radunovic ma Gonzalez respinge sulla linea, un minuto dopo Schenetti è solo davanti al portiere calcia debolmente. Come da copione, gol sbagliato, gol subito, al 53′ Verde conclude di sinistro e Arrighini a ridosso dell’area piccola devia ingannando Paleari. Il Cittadella spinge in modo forsennato, e al 63′ con Benedetti impegna Radunovic su punizione. Lo stesso portierone serbo al ’78 è miracoloso su Arrighini, respingendo due volte da distanza ravvicinatissima. Ma all’improvviso, all’86’, gli eroi per l’Avellino diventano due: cross preciso di Lasik e incornata vincente ancora di Ardemagni, per una doppietta pesantissima. Al 92′, poi, tripudio: Ardemagni corre a imbecca Lasik sulla sinistra, altro assist e Eusepi a porta vuota sigla il suo primo gol in biancoverde e l’1-3 finale.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *