alpadesa
  
Flash news:   Flash mob dei piccoli imprenditori e Amministrazione in piazza Umberto per rilanciare il commercio ad Atripalda. Il sindaco: “attività di promozione del nostro territorio”. Foto Riparte il “Farmer Market” ad Atripalda: ieri mattina primo appuntamento dopo mesi di stop. L’assessore Musto: “mercatino in sicurezza”. Foto Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Stamattina torna il “Farmer Market” e nel pomeriggio flash mob di commercianti e amministrazione in piazza Umberto per rilanciare il settore ad Atripalda Coronavirus, scende il numero di positivi in Campania: solo 5 oggi. Nessun contagio in Irpinia Coronavirus, incremento dei contagi a +669 casi e 119 morti in un giorno Anniversario strage di Capaci, Idea Atripalda: “Sono morti invano? Dipende da noi” Parco delle Acacie, non si spengono le polemiche sulla bitumazione aree interne. IDEA Atripalda: “asfaltare un parco è come asfaltare il mare“. Foto

Il Comune di Atripalda aderisce alla XIII Giornata Internazionale del risparmio energetico “M’illumino di meno 2017”

Pubblicato in data: 24/2/2017 alle ore:14:32 • Categoria: Comune

Il Comune di Atripalda , anche quest’anno, con delibera di G.C. n. 14 del 16/2/2017 ha aderito per  il 24 febbraio 2017 alla XIII  Giornata Internazionale del risparmio energetico  “M’illumino di meno 2017”, organizzata da “Caterpillar” – programma di Radio – che si avvale dell’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, dell’adesione del Senato e della Camera dei Deputati, nonché del Patrocinio del Parlamento Europeo,  promuovendo le seguenti  iniziative:

  • lo spegnimento, con carattere simbolico, della pubblica illuminazione della Piazza Umberto  dalle ore 18,00 alle  ore 19,30,   e della   fontana per tutta la serata;
  • l’ invito a cittadini, famiglie, scuole, aziende, musei, società sportive, gruppi scout, istituzioni, associazioni, ristoranti, negozianti, condomini e artigiani a spegnere le luci e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili nel giorno 24 febbraio 2017 dalle ore 18,00 alle ore 19,30   a promuovere cene a lume di candela;
  • la pubblicazione del decalogo “M’Illumino di Meno” sul sito e sulla pagina web del Comune e del Centro Informagiovani;
  • la promozione presso gli Istituti scolastici di ogni ordine e grado, in collaborazione con il  Forum dei Giovani, di una campagna di sensibilizzazione sull’argomento, consistente nella distribuzione di volantini  recanti il “decalogo” per la corretta gestione dell’energia elettrica in ambito domestico;

Il Focus della tredicesima edizione ‘M’illumino di Meno”  è “CondiVivere”, il tema della condivisione come strategia per risparmiare energia e produrre buona energia sociale.

Nota Stampa dell’Assessorato all’Ambiente

 

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Intervento di efficientamento energetico della scuola per l’infanzia “G. Pascoli“ di Atripalda: via libera al decreto di finanziamento

L’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Giuseppe Spagnuolo in collaborazione con il delegato ai LL.PP. Salvatore Antonacci ha ricevuto in data Read more

Coronavirus, la Protezione civile di Atripalda da questo pomeriggio in collaborazione con la Regione consegna le mascherine per bambini

All’indomani della Fase 2, così come comunicato dalla delegata Comunale Giuliana De Vinco, al fine di garantire l’osservanza dell’obbligo di Read more

Coronavirus, pubblicato sull’albo del Comune di Atripalda il nuovo avviso per i buoni spesa

Si comunica  che oggi  29 aprile e’ stato  pubblicato sull’albo pretorio del Comune di Atripalda l’avviso  pubblico, in seconda chiamata, Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *