alpadesa
  
Flash news:   “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda

Circolo Amatori della Bici, al via della nuova stagione

Pubblicato in data: 28/2/2017 alle ore:07:25 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

Gli amatori della Bici di Atripalda, dopo il lungo inverno, contrassegnato da neve e temperature glaciali (ma anche da feste, ritrovi e banchetti), a seguito di specifici allenamenti, su distanza e resistenza, decide di debuttare il prossimo 5 marzo.

La truppa giallo-fluo tanto cara al decano Sigismondo Alvino, sembra voglia scrollarsi di dosso una stagione, quella del 2016, ricca di sfortuna, incidenti ed infortuni.

Addirittura quest’anno il debutto avverrà su due fronti, in due regioni diverse e in due specialità differenti!

5 atleti (De Falco, Giaquinta, Lo Vuolo, Renzulli e Stornaiuolo) si tufferanno nell’antico mondo delle campagne toscane per debuttare nella mitica “Strade Bianche” di Siena.

La gara, già durissima per il percorso accidentato, sarà resa ancor più aspra dalla percorrenza di interi tratti in sterrato (da cui il nome). “La Classica del Nord più a Sud d’Europa” che rientra ormai anche tra le principali gare professionistiche mondiali, è una competizione in cui occorrono gambe, capacità di sofferenza e spirito di sacrificio!

D’altra parte, nella regione Molise, altri 12 atleti con la casacca atripaldese debutteranno nella Fondo Molisana, con partenza ed arrivo a Termoli. La gara che vedrà circa 1000 ciclisti partire dalle rive dell’Adriatico si inoltrerà fin sulle colline ai confini con la Puglia per poi ritornare al cospetto del Castello Svevo termolese.

Un mega in bocca al lupo a questi ciclisti che porteranno in giro per l’Italia il nome della nostra terra e che, verosimilmente, metteranno dietro di loro quante più ruote possibili!

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *