alpadesa
  
domenica 31 maggio 2020
Flash news:   Coronavirus, su 190 tamponi effettuati in Irpinia un solo caso positivo: è di Prata P.U. Coronavirus, calano i contagi (+416) ma i morti salgono a 111 «Atripalda riparte, riparti da Atripalda»: questa mattina al Comune conferenza stampa per rilanciare il Commercio in città. VIDEO Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una Coronavirus, sono 87 le vittime registrate nelle ultime 24 ore: Lombardia maglia nera per i contagi Il Covid Hospital del “Moscati” si svuota: resta solo un paziente positivo ricoverato in Malattie Infettive Fontana, strade, tomba funeraria romana nel degrado ad Atripalda: scatta la denuncia sui social. Foto Coronavirus, nuovo positivo in Irpinia: è di Contrada Coronavirus, calano i morti (+70) e aumentano i guariti (+3.503) ma i contagi restano +593

Cinquanta commercianti si incontrano e gettano le basi per la nascita di una nuova associazione di categoria in città

Pubblicato in data: 16/3/2017 alle ore:09:40 • Categoria: Attualità

Cinquanta commercianti si incontrano per gettare le basi per la nascita di una nuova associazione di categoria che possa tutelare la vocazione principe della cittadina del Sabato e dialogare con l’Amministrazione attuale e futura. E’ questo il senso dell’incontro svoltosi l’altra sera presso la sede della Pro Loco e che ha visto la partecipazione di una folta rappresentanza di esercenti operanti tra via Roma, piazza Umberto, via Aldo Moro, via Pianodardine e altre zone del centro.
«Abbiamo convenuto, per affrontare le problematiche della categoria, – spiega uno dei promotori Sabino Di Gisi – di creare un gruppo di contatto  che possa dar voce e tutelare il commercio atripaldese».
Le questioni sul tavolo sono tante oltre quelle della crisi economica che sta colpendo il commercio nel Paese e dell’iniziative da poter costruire per arginare il calo delle vendite, anche problematiche più attinenti alla città quale la carenza di parcheggi, i disagi creati dal troppo zelo dei nuovi vigilini con le multe che fioccano in continuazione e altre questioni. Ma anche un miglior approccio e rapporto con l’Amministrazione.
«Noi non vogliamo creare disagi all’Amministrazione comunale – prosegue Di Gisi – ma vogliamo aprire un dialogo. Perciò abbiamo deciso di gettare le basi per dar vita ad un’associazione che ci tuteli, visto che in questo momento in città non ce ne sono più. Conclusasi l’esperienza del Consorzio “Centro Commerciale Naturale di Atripalda” dopo tre anni di attività, di cui ero presidente, anche AssoCia non sembra più esistere oggi. Per cui abbiamo deciso di dare una nuova vitalità al commercio cittadino per affrontare le problematiche che affliggono la categoria anche attraverso la realizzazione di iniziative a sostegno del settore. Siamo pronti perciò a confrontarci e a dialogare con l’Amministrazione presente e futura».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Eventi di Natale, ancora una fumata nera in attesa dell’incontro deciso di lunedì sera. FOTO

Eventi di Natale, ancora una fumata nera in attesa dell'incontro deciso di lunedì sera. L'amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Paolo Read more

Accese le luci di Natale e si pattina sul ghiaccio in piazza Umberto

Accese da stasera le luminarie per il Natale in città. Anche quest’anno gli esercenti atripaldesi si sono adoperati per rendere Read more

Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo

L’ASL di Avellino comunica che, su 284 tamponi analizzati dall’AORN “Moscati” di Avellino, dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, dall’Istituto di Read more

Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una

Il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha firmato l'Ordinanza n.53 con ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Cinquanta commercianti si incontrano e gettano le basi per la nascita di una nuova associazione di categoria in città”

  1. Peppino ha detto:

    Alla grande Presideeee!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *