alpadesa
  
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Inasprimento controlli della Polizia municipale contro le deiezioni canine

Pubblicato in data: 27/3/2017 alle ore:22:56 • Categoria: ComuneStampa Articolo

La polizia municipale di Atripalda, ha predisposto nel mese di marzo una serie di servizi mirati (anche in abiti civili) alla tutela degli animali da affezione tra cui il controllo delle deiezioni canine. Sono stati elevati due verbali con sanzione amministrativa per la mancata raccolta degli escrementi da parte di altrettanti possessori di cani. Circa 20 sono state le persone controllare. Negli ultimi anni, sette sono stati i verbali elevati, tutti nei confronti di possessori di cani che non raccolgono gli escrementi. La polizia municipale si è attivata anche con foto trappole per scongiurare l’inciviltà di una parte della cittadinanza. Va rimarcato il senso civico delle persone ed il rispetto degli spazi pubblici sapendo che la libertà di ognuno inizia e finisce là dove inizia e finisce la libertà degli altri e soprattutto che lo spazio pubblico è di tutti e tutti devono contribuire alla sua igiene. L’amore verso gli animali deve tramutarsi anche in amore verso gli spazi pubblici. Pugno duro contro gli sporcaccioni. Pugno duro per contrastare il fenomeno delle deiezioni canine, sintomo di bassissimo senso civico. Il sindaco Paolo Spagnuolo ringrazia la polizia municipale per la disponibilità mostrata, purtroppo era giunta l’ora di mettere fine al buonismo di facciata ed alla cultura degli alibi e delle giustificazioni. Non venivano rispettate nemmeno le aree prossime agli istituti scolastici, alle attività commerciali e perfino ai luoghi di culto. L’augurio è che l’inasprimento dei controlli ed il conseguente aumento delle multe, fortemente richiesto dagli amministratori e dai cittadini possa ridurre in modo sensibile gli atti contro il decoro urbano da parte di molti proprietari di animali domestici che insozzano strade, marciapiedi ed aiuole.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Inasprimento controlli della Polizia municipale contro le deiezioni canine”

  1. Veterinario ha detto:

    Ma chi li ha visti mai questi controlli. Elevate 2 verbali. Ahahahahah

  2. Bau bau ha detto:

    Le contravvenzioni, le hanno fatte prendendosi il numero di microchip a bordo del pulmino.

  3. FRANCESCO ha detto:

    ” Negli ultimi anni sette sono i verbali elevati nei confronti di possessori dei cani” Tradotto in percentuale sarà 0,00000001 %.
    Se si vuole veramente intervenire i verbali dovranno essere sette al giorno.

  4. dottSergio ha detto:

    NON SI KAPISCE che cosa sono le deiezioni canine ATRIPALDA NON E’ UN PAESE PULITO? SE LODITE voi esssere.ACCOSSI’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *