alpadesa
  
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

La Sidigas ferma la sua corsa al PalaPentassuglia

Pubblicato in data: 27/3/2017 alle ore:14:00 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Dopo le vittorie contro Reggio Emilia e Sassari la Sidigas ferma la striscia di vittorie sul campo di Brindisi. I biancoverdi escono sconfitti dal PalaPentassuglia con il punteggio di 94-74. La squadra di coach Sacripanti paga lo scotto di un brutto primo quarto. Non sono bastate le ottime prove di Logan (23 punti) e Fesenko (28 punti).

E’ Brindisi ad aprire le danze con Scott che realizza da sotto. Fesenko subisce fallo, va in lunetta e realizza un 1/2, ma Carter con un piazzato e M’Baye che schiaccia danno il +5 a Brindisi (6-1). Carter fa bottino pieno dalla lunetta e M’Baye dalla lunga distanza costringono Sacripanti al time out (11-1). Fesenko segna da sotto, ma Brindisi va a canestro con il solito Carter e Joseph. Fesenko cerca di scuotere i suoi con un tap-in prima di accomodarsi in panchina e lasciare il posto a Cusin (18-5). Entra Goss che segna quattro punti consecutivi e Brindisi a fine primo quarto è avanti (24-5).

Avellino vuole ricucire lo strappo e ci prova subito dalla lunga distanza con Randolph che segna. L’ex Alabama si ripete con il piazzato, e dopo una tripla di Cardillo è Cusin a realizzare da dentro l’area (27-12). Avellino si posiziona a zona cercando di bloccare l’attacco brindisino. Fesenko concretizza un 2+1, Green segna da tre. Sacripanti abbassa il quintetto inserendo Logan e mettendo Thomas da 4, scelta che paga con la guardia irpina che realizza in contropiede. Sacchetti chiama time out (41-22). E’ il numero 6 biancoverde a segnare in uno contro zero chiudendo il secondo quarto con la Sidigas che cerca la rimonta (41-26).

Moore realizza da dentro l’area, risponde Fesenko due volte da sotto canestro. La Sidigas si appoggia al suo centro, che da dentro l’area è inarrestabile. Logan piazza la sua prima tripla della serata e costringe Sacchetti al time out (50-37). Scott commette antisportivo sulla guardia irpina che realizza i due liberi, nell’azione successiva è ancora Fesenko a segnare da dentro l’area, la Sidigas si riporta sotto (52-43). Dopo una tripla di Samuels è Logan a realizzare in penetrazione. Mini break di Avellino con un con la tripla di Thomas ed una schiacciata di Obasohan (62-53). Nell’ultima azione del quarto Carter subisce fallo, esce dal campo lasciando i liberi a Scott che non sbaglia (64-53).

L’ultimo quarto si apre con il piazzato di Thomas e la penetrazione di Logan, ma Brindisi ritorna sul +10 con la tripla di tabella di Joseph (67-57). Scott segna dalla media distanza, Logan subisce fallo e fa bottino pieno dalla lunetta. Samuels realizza da sotto e Sacripanti chiama time out. Green piazza la tripla, ma Scott replica alla stessa maniera (82-67). Negli ultimi minuti i canestri servono solo ad aggiustare le statistiche con Brindisi che vince 94-74.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *