alpadesa
  
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Sacripanti: “Un primo quarto da dimenticare, chiedo scusa ai nostri tifosi”

Pubblicato in data: 27/3/2017 alle ore:14:31 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

L’Enel Brindisi si aggiudica il ritorno del derby delle energie. Dopo un primo quarto shock per la Sidigas Avellino, non sono valsi a nulla gli sforzi fisici dei giocatori irpini per cercare di cambiare l’esito di un risultato già scritto. Coach Sacripanti analizza così la prestazione dei suoi giocatori: “Abbiamo perso la gara giocando male il primo quarto, siamo partiti storditi, senza energia ma soprattutto senza nessun tipo di approccio. Chiedo scusa ai nostri tifosi per questo. Il resto della gara lo abbiamo affrontato con grande ardore, tatticamente abbiamo fatto l’inimmaginabile. Le abbiamo provate tutte trovando anche buone soluzioni, siamo rientrati da -21 al -7 e questo sicuramente è il dato che evidenzia che c’è stata una forte reazione. Il punteggio finale è ingannevole per quello che riguarda il gap. Il nostro sforzo fisico è stato incredibile e gli ultimi 4 minuti siamo crollati. Le statistiche non dicono tutto ma le due squadre si equivalgono in molte percentuali, anche se, abbiamo segnato molto meno di loro dalla lunga distanza. Ripeto, la partita l’abbiamo persa nei primi dieci minuti. Di buono ci portiamo a casa la grande reazione, la voglia di recuperare e, a sprazzi, anche una buona pallacanestro. Complimenti a Brindisi per la grande prestazione”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *