alpadesa
  
Flash news:   Il Consorzio dei Servizi Sociali A5 apripista in Campania per la misura Itia, l’assessore regionale Lucia Fortini: “stanziati complessivamente 60 milioni di euro”. FOTO “Uno stadio in Rosa” per la gara dei lupi con il Monterosi Blitz di Alto Calore e Carabinieri a contrada Alvanite: scoperti 8 casi di furti d’acqua Sosta a pagamento, la selezione per i quattro ausiliari al traffico accende lo scontro politico È la notte della Super Luna Piena “La crisi del Pd e del Centrosinistra”, dibattito pubblico nella chiesa di San Nicola sabato pomeriggio Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini Raccolta differenziata, Primavera Irpinia incalza: «un opuscolo non basta: troppi cinque carrellati consegnati ad ogni condominio. Per questo siamo scesi al 61,14%» Premio San Valentino 2019, conclusioni e ringraziamenti

Sacripanti: “Mi dispiace per il risultato, abbiamo dato tanto”

Pubblicato in data: 8/5/2017 alle ore:16:05 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

La Sidigas Avellino, orfana dei suoi tre lunghi, cade a Trento nell’ultima di campionato dopo una partita combattuta fino all’ultimo secondo. E’ un coach Sacripanti analitico e razionale quello che si presenta in sala stampa al termine della gara, comunque fiero dell’impegno di tutti i suoi giocatori: “E’ stata una partita dalle due facce, nel primo tempo abbiamo fatto molta a fatica a livello difensivo lasciando segnare 46 punti ai nostri avversari. Hanno tirato bene specialmente dalla lunga distanza con 8/12. Poi, nel terzo quarto abbiamo giocato meglio muovendo di più la palla e costruendo degli ottimi tiri. E’ un peccato che nell’ultimo periodo, complice anche il quinto fallo di Thomas, non siamo riusciti ad arginare l’attacco di Trento. Oggi ci siamo presentati in una condizione un po’ atipica, non è stato facile gestire la gara, soprattutto a causa dell’assenza dei nostri tre lunghi. E’ chiaro che i 12 rimbalzi in attacco dei nostri avversari hanno inciso molto, sono stati fisici e con i loro cambi sistematici, senza un centro di ruolo, sono riusciti a difendere con più facilità. Mi dispiace per il risultato perché i giocatori che sono scesi in campo questa sera hanno dato tanto. Faccio i miei complimenti a Trento che ci ha creduto fino alla fine spinta anche dal calore del suo pubblico”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *