alpadesa
  
domenica 19 gennaio 2020
Flash news:   I residenti di Alvanite si incontrano per discutere sullo stato di fatto delle abitazioni e sul degrado della contrada di Atripalda Non si potrà più sostare di giorno e di notte in piazza Tempio Maggiore  ad Atripalda: firmata l’ordinanza del Comando di Polizia municipale Bertolo è un nuovo giocatore dell’Us Avellino “Guardando dentro e fuori di noi” il calendario testamento di Peppino Pennella La Co.Vi.So.C. sblocca il mercato dell’Avellino Calcio Truffa all’Inps, false assunzioni ed evasione: cinque arresti a Benevento. Indagati anche ad Atripalda Omicidio De Cristoforo, Luigi Viesto condannato a dieci anni di reclusione Inquinamento ad Atripalda, l’attivista del M5s Federico Giliberti chiede centraline fisse per monitorare la qualità dell’aria Dolore e lacrime nel giorno dell’addio al docente, scrittore e poeta Goffredo Napoletano Da domani attivi tre nuovi autovelox sul raccordo Avellino-Salerno: uno in territorio Atripalda

Sacripanti: “Mi dispiace per il risultato, abbiamo dato tanto”

Pubblicato in data: 8/5/2017 alle ore:16:05 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

La Sidigas Avellino, orfana dei suoi tre lunghi, cade a Trento nell’ultima di campionato dopo una partita combattuta fino all’ultimo secondo. E’ un coach Sacripanti analitico e razionale quello che si presenta in sala stampa al termine della gara, comunque fiero dell’impegno di tutti i suoi giocatori: “E’ stata una partita dalle due facce, nel primo tempo abbiamo fatto molta a fatica a livello difensivo lasciando segnare 46 punti ai nostri avversari. Hanno tirato bene specialmente dalla lunga distanza con 8/12. Poi, nel terzo quarto abbiamo giocato meglio muovendo di più la palla e costruendo degli ottimi tiri. E’ un peccato che nell’ultimo periodo, complice anche il quinto fallo di Thomas, non siamo riusciti ad arginare l’attacco di Trento. Oggi ci siamo presentati in una condizione un po’ atipica, non è stato facile gestire la gara, soprattutto a causa dell’assenza dei nostri tre lunghi. E’ chiaro che i 12 rimbalzi in attacco dei nostri avversari hanno inciso molto, sono stati fisici e con i loro cambi sistematici, senza un centro di ruolo, sono riusciti a difendere con più facilità. Mi dispiace per il risultato perché i giocatori che sono scesi in campo questa sera hanno dato tanto. Faccio i miei complimenti a Trento che ci ha creduto fino alla fine spinta anche dal calore del suo pubblico”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *