alpadesa
  
sabato 28 novembre 2020
Flash news:   Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere

“Olimpiadi di Informatica”, le congratulazioni del sindaco per gli alunni della “Masi”

Pubblicato in data: 10/5/2017 alle ore:23:33 • Categoria: Comune

Il sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo, esprime piena soddisfazione per l’eccellente risultato ottenuto, da due allievi dell’istituto comprensivo De Amiciis/Masi, alle fasi finali delle Olimpiadi di Problem Solving, giunta alla nona edizione, svoltesi a Cesena e che hanno visto la partecipazione di trecento studenti provenienti da tutta Italia, che si sono sfidati su esercizi di logica, coding e problemi algoritmici.
Valeria Olivieri e Fernando Trodella, sapientemente guidati dalla docente Capaldo, hanno presentato un progetto dal titolo “gita scolastica”, nel quale hanno messo in risalto le non poche bellezze artistiche di Atripalda attraverso il coding ovvero l’arte di imparare quasi per gioco i rudimenti del linguaggio informatico. Un motivo di soddisfazione per la dirigente scolastica Rita Melchionne, che vede ancora una volta salire alla ribalta nazionale l’istituto da lei guidato.
Un riconoscimento anche per le famiglie che si adoperano per permettere ai ragazzi di studiare e di crescere in maniera sana. Questo successo ribadisce con forza la convinzione che lo studio e la conoscenza possono contribuire a formare cittadini responsabili e partecipi della vita della comunità.

Nota stampa

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *