alpadesa
  
Flash news:   Intervento straordinario al campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie e per infiltrazioni nella chiesa madre Italia Viva: il nuovo partito di Renzi anche ad Atripalda. Si lavora a portare in città l’ex premier con il nuovo anno. Foto “Aquile Randagie”, gli scout che dissero no al fascismo: giovedì confronto ad Atripalda Trasloco volante ad Atripalda, i mobili vengono lanciati direttamente giù dal balcone in via Ferrovia. Foto Incidente ieri tra un’auto e un motorino in via San Lorenzo ad Atripalda: ferito un postino A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64)

Sacripanti: «Reggio non è morta, attenti a Gara 2»

Pubblicato in data: 14/5/2017 alle ore:18:00 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

«Siamo soddisfatti per aver vinto Gara 1. La vittoria nasce da diverse situazioni, abbiamo lavorato molto bene in settimana. La variabile Ragland ci ha tenuto sulle spine fino alla fine, ma ha interpretato benissimo la partita».
E’ soddisfatto coach Sacripanti che rivolge un appello ai tifosi biancoverdi per domani sera a riempire il Paladelmauro: «Abbiamo giocato una nuova gara, ma già pensiamo alla partita di lunedì. Reggio Emilia è forte, è ben allenata e ha giocatori importanti. Le giocate di Wright penso che da sole valgono il biglietto. In Gara 2 il pubblico può essere fondamentale, non sappiamo se Ragland ci sarà e penso che Fesenko sarà più affaticato. Serve il pubblico per vincere la partita più importante della serie. Mi farebbe piacere vedere pieni anche tutti gli spazi vuoti. Non ho mai fatto appelli ma stavolta lo faccio. Voglio vedere 6000 persone. Il Palazzo deve venire giù». Ringrazia anche i tifosi ospiti: «sono stati molto carini e molto affettuosi a preparare lo striscione per Ragland, al di là delle rivalità sono questi i gesti che servono al basket».

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *